Weekend dolce-amaro in casa gialloblu

Pallavolo 2000 Ostuni: Orthogea sconfitta a Tricase, bene i giovani

In Serie B la trasferta salentina porta al nona sconfitta consecutiva. In D i ragazzi strappano un punto alla capolista, U14 ad un passo dal titolo

Volley
Ostuni lunedì 19 marzo 2018
di Salvatore Galizia
Pallavolo 2000 Ostuni a Tricase
Pallavolo 2000 Ostuni a Tricase © Pallavolo 2000 Ostuni

La Pallavolo 2000 Orthogea Ostuni non riesce proprio ad uscire dal tunnel ed è costretta a tornare da Tricase a mani vuote, incassando la nona sconfitta consecutiva, perdendo l’ennesima occasione per provare a salire sul treno salvezza, quantomeno per rinsaldare quella terzultima piazza che può tradursi nei playout.

Nella 20ª giornata di Serie B, i padroni di casa della Libellula Fulgor si aggiudicano l’intera posta in palio vincendo per 3 set ad 1, con parziali di 25 a 21, 21 a 25, 25 a 20 e 25 a 22. Vana la solita grande prova di Lotito che con i suoi 25 punti ha provato a caricarsi la squadra sulle spalle. Dall’altro lato della rete a pagare sono state, come spesso accade in questa stagione, una migliore reattività in difesa ed una maggiore incisività in attacco, 47% di positività contro il 35% gialloblu, determinata dai 27 punti di Dal Monte e i 20 di Marzo, senza dimenticare i 13 di Tridici.

Mister Viva manda in campo la diagonale Balestra - Lotito, capitan Taurisano e Schena di banda, Sabatelli libero con L’abbate e Angrisano centrali. I padroni di casa rispondono con Marzo e Rosafio laterali, Dal Monte fuorimano, Bisanti libero, Muccio e Tridici al centro e Pellegrino al palleggio. Come nelle ultime uscite, la partenza ostunese è confortante e i gialloblu conducono i giochi fino al 16 pari raggiunto dai salentini che si traduce nel primo timeout ospite. Il successivo testa a testa premia Tricase che allunga nel finale aggiudicandosi il primo set.

Nel secondo set l’Orthogea ci riprova, stavolta senza cali e distrazioni fino al 17 a 23, quando arriva il break della Fulgor che si riavvicina. Lotito allora scaccia la paura infrangendo il muro nemico e Angrisano butta giù il 25 a 21 dell’ uno pari.

Nel terzo set però l’Ostuni cala vistosamente e subisce i ritmi degli avversari che conducono praticamente dall’inizio alla fine, riportandosi in vantaggio per 2 a 1 (25 a 20). L’inseguimento continua nel quarto parziale, la forbice dei quattro punti di svantaggio sul 20 a 16 viene quasi annullata dall’Orthogea che pare rimettere in discussione il set sul 22 a 21, ma è un’amara illusione, perché i ragazzi di coach De Giorgi chiudono i giochi sul 25 a 22 del 3 a 1.

In contemporanea sabato al PalaCeleste si disputava il 18° turno di Serie D Regionale: i giovani sedicenni della Pallavolo 2000 Ostuni guidati da coach Macelletti hanno disputato una delle più belle gare dell’anno. Pur privi di due titolari dello spessore di Zurlo e Vinci, capitan Nacci e compagni hanno tenuto testa alla capolista Tennent’s Grill Lecce, spinta sotto per 2 a 0 e costretta alla super rimonta per avere poi la meglio al tiebreak. Domenica mattina invece il primo atto della finale under 14 brindisina ha premiato i giovanissimi ostunesi che si sono imposti a Torre Santa Susanna per 3 a 1. Lunedì 19 alle 18:00 al PalaCeleste la sfida di ritorno.

Tabellino

Fulgor Tricase - Pallavolo 2000 Orthogea Ostuni 3 a 1 (25-21/21-25/25-20/25-22)

Tricase: Marzo 20, Tridici 13, Rosafio 4, Muccio 6, Dalmonte 27, D.Pellegrino 5, Cassiano ne, D’Alba, Malinconico Lib. ne, G.Pellegrino ne, Sodero ne, Bisanti Lib. 83%. All. M. De Giorgi,ass. G. Amoroso

Ostuni: Balestra 3, Sabatelli Lib (57%), Angrisano 5, Zonno ne, Lenoci 1, Taurisano 12, Lotito 25, Schena 7, Zilli, L’abbate 4, D’Ignazio Lib., Blasi ne. All. G.Viva; ass. R.Bianchi.

Arbitri dell’incontro: Marialuisa Traversa (primo arbitro), Domenico Vito Cantore (secondo arbitro)

Note – Durata set 25’, 28’, 30’, 31’. Tot 1h 54’.

Tricase: muri vincenti 9, errori in battuta 14, ace 2, ricezione 61%, attacco 47%

Ostuni: muri vincenti 8, errori in battuta 9, ace 5, ricezione 64%, attacco 35%

Lascia il tuo commento
commenti