Colpo last minute

Antonio Caloia torna alla Cestistica Ostuni

Domenica al PalaGentile il nuovo esordio dell'ultimo arrivato, campano ma ostunese d'adozione, che dopo il ritorno nella Città Bianca ha dichiarato: «Qui ho vissuto sempre grandi emozioni"

Basket
Ostuni venerdì 02 marzo 2018
di La Redazione
Antonio Caloia
Antonio Caloia © Cestistica Ostuni

E' tempo di ritorni in casa Cestistica Ostuni: la società gialloblù ha il piacere di comunicare l'avvenuto accordo con l'atleta Antonio Caloia, ala, classe 1989, proveniente dalla Lupa Lecce. Per Antonio, campano di origine ma ormai ostunese di adozione, è un ritorno in gialloblù dopo qualche anno di "lontananza".

Già a Ostuni con l'Assi nelle stagioni 2007/08 (quella della storica promozione in A Dilettanti) e 2008/09 sotto la guida di Giovanni Putignano, Caloia tornò tra le mura del PalaGentile nel 2012, con la neonata Cestistica e coach Beppe Vozza in panchina: tre stagioni con tante soddisfazioni, prima in Serie D, poi in C Regionale (promozione dopo la finale vinta con San Severo, nel giugno 2014), infine in C Nazionale, sempre in doppia cifra di media. Nelle ultime due stagioni e mezza, prima Ceglie (in D) e poi Lecce (D e C Silver), adesso il ritorno, a poche ore dalla scadenza del mercato.

«Sono contento di essere tornato a Ostuni, è una piazza in cui ho vissuto sempre grandi emozioni - le sue prime parole in questa nuova avventura in gialloblù - Questa squadra ha tutte le componenti per vincere contro ogni avversario, come ha già dimostrato di poter fare». Le prossime sei partite decideranno la griglia playoff, con tante squadre attrezzate per impensierirsi a vicenda: «I playoff, come sempre, sono un campionato a parte: quest'anno c'è molto equilibrio, sarà una post season sorprendente. Le squadre che più mi hanno impressionato sono Monopoli e Corato».

Giocatore di grande temperamento, grande difensore e rimbalzista, Caloia è pronto a mettere le sue armi a disposizione di coach Romano, dopo una stagione non eccezionale per via di alcuni problemi fisici che lo hanno condizionato: ma ora sta bene ed è carico per la sua nuova avventura, in un gruppo nuovo e in cui ritroverà due ex compagni di squadra come Masciulli e capitan Tanzarella. «Ostuni e i tifosi gialloblù sono nel mio cuore da sempre - conclude - un immenso valore aggiunto per la squadra. A loro voglio dire: Caloia è tornato, ci vediamo domenica!».

Lascia il tuo commento
commenti