Sotto canestro

Pallacanestro: anche la Puglia avrà il campionato di serie C Gold

Le società iscritte ai tornei di C Silver e D hanno espresso l'intenzione di aderire a un nuovo campionato di livello superiore

Basket
Ostuni mercoledì 21 febbraio 2018
di La Redazione
Pallacanestro: anche la Puglia avrà il campionato di serie C Gold
Pallacanestro: anche la Puglia avrà il campionato di serie C Gold © n.c.

Anche la Puglia avrà il proprio campionato di serie C Gold di pallacanestro. La volontà è emersa nel corso di una serie di incontri organizzati dal comitato Fip Puglia con le società iscritte ai tornei di C Silver e D, che hanno espresso la volontà di aderre all'istituzione di un nuovo campionato di livello superiore.

La manifestazione d'intenti delle società interessate, che sarà sottoposta agli organi centrali già alla fine di febbraio, sarà ratificata al termine della stagione agonistica 2017/2018. I campionati in corso, dunque, saranno regolarmente completati, con verdetti di promozioni e retrocessioni così come previste dalle formule di svolgimento dei vari tornei, adottate ad inizio stagione.

Non ci sarà dunque alcun blocco delle retrocessioni a nessun livello: l'elenco delle aventi diritto a disputare i campionati 2018/2019, sulla scorta dei piazzamenti ottenuti nella stagione in corso, costituirà la base per riformare i principali campionati di Puglia: 12 squadre parteciperanno all'istituendo campionato di C Gold, 12 al campionato di C Silver, 20 infine al campionato di serie D.

Il numero minimo di società partecipanti a ciascun torneo sarà in ogni caso garantito dal ricorso ai ripescaggi, secondo le modalità stabilite dai vigenti regolamenti.

Nell'eventualità di ulteriori posti liberi, il comitato Fip Puglia si riserverà di esaminare richieste di iscrizione, anche a prescindere dal titolo sportivo conseguito l'anno precedente, con possibilità di attribuzione di apposite 'wild card.'

Con il campionato di Serie C Gold, quarta categoria della scala cestistica nazionale, anche il bsket pugliese avrebbe così la certezza di offrire alle proprie squadre un accesso diretto al Campionato di serie B, al pari di regioni di grande tradizione come Emilia Romagna, Veneto, Lombardia, Lazio, Toscana e Piemonte.

Lascia il tuo commento
commenti