È sua la miglior tesi sul "Filosofo del Piacere"

Eleni Avdoulou vince il Premio NetoIP 2021 con una tesi sui Papiri di Ercolano

La studentessa greca ha presentato una tesi in tedesco sul terzo libro di Filodemo Sulla Retorica, recuperando dai frammenti dei papiri carbonizzati una parte del testo finora inedita

Cultura
Ostuni martedì 20 luglio 2021
di La Redazione
Epicuro
Epicuro © cc

Il Premio NetoIP per la miglior tesi su Epicuro diventa sempre più internazionale. L’edizione 2021 è stata vinta da una studentessa greca che ha presentato una tesi in tedesco sui papiri di Ercolano, custoditi a Napoli.

Eleni Avdoulou ha lavorato sul terzo libro di Filodemo Sulla Retorica, recuperando dai frammenti dei papiri carbonizzati una parte del testo finora inedita ed offrendo nuove interpretazioni per gran parte del testo già noto. In questo modo ha restituito all’umanità un testo che presenta importanti confronti tra il pensiero stoico ed il pensiero epicureo.

«Siamo stati contenti dell’altissimo livello di tutte le tesi presentate – spiega il professor Roberto Radice presidente della Giuria – far parte della giuria è stato molto gratificante».

La tesi vincitrice sarà premiata da un rappresentante di Netoip, durante l’evento “Infinito, il piacere di Epicuro, terzo festival epicureo” organizzato dal quotidiano online Vivere Senigallia dal 20 al 24 luglio 2021 a Recanati, Corinaldo e Senigallia. Ai vincitori, oltre al premio di 1.500 euro, verrà consegnata una sim telefonica NetoIP.

«Siamo orgogliosi di partecipare a questa iniziativa – spiega Marco Giovannelli, presidente di ANSO, Associazione Nazionale Stampa Online – perché è una testata giornalistica locale che riesce a far incontrare a a sostenere il mondo della cultura, le imprese e la comunicazione».

«Questo premio è sempre più internazionale come era universale il pensiero di Epicuro – dice Michele Pinto, presidente dell’Associazione Culturale il Mondo di Epicuro e direttore di Vivere Senigallia – un pensiero che può parlare a tutti i popoli e a tutte le coscienze, come ci ricorda Epicuro stesso con questa frase: «L’amicizia percorre danzando tutta la terra lanciando a noi tutti l’appello a destarci e dire l’un l’altro: Sii felice!». Ringrazio tutti coloro che hanno inviato la propria tesi».

La Commissione, presieduta dal Prof. Roberto Radice dell’Università Cattolica di Milano e composta dal Prof. Francesco Verde di Sapienza Università di Roma, dal Prof. Jürgen Hammerstaedt dell’università di Colonia, del Prof. David Konstan della Brown University, dalla Prof.ssa Elena Irrera dell’Università di Bologna, dal Dr. Enrico Piergiacomi dell’Università di Trento e da Michele Pinto presidente dell’Associazione Culturale il Mondo di Epicuro, ha stilato una graduatoria delle tesi ritenute meritevoli, seguendo i quattro criteri stabiliti dal bando: originalità (max. 30 punti), rigore scientifico e metodologico (max. 25 punti), impiego della bibliografia (max. 25 punti), capacità di attualizzazione del pensiero epicureo (max. 20 punti).

Eleni Avdoulou (Ein Epikureer demontiert stoisches Politikverständnis.Philodem, Über Rhetorik III (col. I-XX Sudhaus)) – 100 punti.
Claudio Vergara (PHerc. 1670 (Filodemo, La provvidenza?)) – 90 punti (30 – 25 – 25 – 15).
Solmeng-Jonas Hirschi (Epicurus’ Human Beings: Beyond Person and Self) – 85 punti (30 – 25 – 25 – 10).

Questa la motivazione con cui è stata premiata la tesi di Eleni Avdoulou dal titolo: “Un epicureo smantella la concezione stoica sui requisiti del buon politico“. Filodemo, Sulla retorica III (coll. I-XX Sudhaus)”:

«La tesi di dottorato di Eleni Avdoulou dal titolo „Ein Epikureer demontiert stoisches Politikverständnis. Philodem, Über Rhetorik III (col. I-XX Sudhaus)“ offre, quasi 125 anni dopo l’editio princeps di Siegfried Sudhaus, la riedizione e il primo commento di un esteso ed importante passo del terzo libro Sulla retorica di Filodemo insieme ad una traduzione in tedesco. Le colonne riedite e commentate da Avdoulou contengono una polemica contro le teorie stoiche di Diogene di Babilonia/Seleucia.

L’edizione della parte del terzo libro trattata da Avdoulou poneva un’insolita gamma di sfide: la trasmissione complicata del testo in versioni parzialmente diverse di due rotoli di papiri ercolanesi, la difficile lettura e l’identificazione di testo corrispondente nei due rotoli, e, soprattutto, il problema dell’ampia estensione delle strutture sintattiche, a volte aldilà dei frammenti trasmessi, e l’intricato compito di distinguere tra le parole di Filodemo stesso e le citazioni di Diogene.

La mera estensione di testo riedito e commentato  è impressionante. Avdoulou ha contribuito, malgrado le attuali difficoltà di accesso all’Officina dei papiri ercolanesi, la porzione più estesa degli ultimi 30 anni alla riedizione dell’opera Sulla retorica di Filodemo, offrendo per quasi la metà delle righe nuove letture rispetto all’edizione di Sudhaus.

Va sottolineato il grande valore del commento sul testo che offre numerosi elementi per una migliore comprensione sia della dottrina epicurea di Filodemo e del suo avversario stoico sul ruolo pubblico e politico della retorica, e inoltre del sottofondo culturale, per esempo con l’identificazione di passi ciceroniani notevolmente simili».

NetoIP
NetoIP nasce ad Ancona nel 2009 e oggi, nel 2021 si conferma in piena attività ed espansione con servizi dedicati alla telefonia, fissa e mobile, con una presenza capillare nelle regioni Marche, Sicilia, Calabria e Toscana, e affidandosi a partner di alto livello in Lombardia, Piemonte e Sardegna.
Qualche cifra? L’azienda ha 42 giga di banda internet dedicata proprietaria, ha raggiunto grazie agli investimenti e a nuovi contatti il 97% di copertura del territorio nazionale, ha toccato 5mila clienti, ha 14 dipendenti e 15 collaboratori ed è in forte crescita, grazie anche a nuovi progetti di sviluppo che la vedranno affiancare un partner nel settore energia e un partner in ambito sportivo, settore nel quale d’altronde è attiva con sponsorizzazioni importanti: il Cus Ancona calcio a 5 e Accademia volley Ancona.
Per crescere ancora di più nel mercato internazionale NetoIP guarda al mercato spagnolo, dove attualmente è attiva con una partecipazione nella società NetoIP Network SL, con sede a Tenerife.

ANSO
ANSO nasce nel 2003 da un gruppo di editori pionieri dell’informazione online. Oggi associa 155 testate e 80 editori. Raggiunge 22.000.000 di lettori ogni mese che visualizzano 90 milioni di pagine. I giornali ANSO pubblicano 2.900 articoli ogni giorni.
Oggi ANSO è un baluardo nella difesa della libertà di stampa in Italia e in Europa.


Infinito, il piacere di Epicuro, terzo festival Epicureo
L’evento si terrà a Recanati, Corinaldo e Senigallia dal 20 al 24 luglio 2021. Cinque giorni in cui scrittori, artisti, professori universitari e cantautori si alterneranno sul palco per divulgare, vivere a attualizzare il messaggio di libertà e felicità di Epicuro. Durante il Festival la vincitrice del premio illustrerà la propria tesi al pubblico in italiano.

Lascia il tuo commento
commenti