Indagini dei Carabinieri

Rapine tra Friuli e Veneto, 9 arresti

Tutti brindisini, accusati di numerosi colpi in posta e in banca tra il 2016 e il 2017

Cronaca
Ostuni giovedì 27 settembre 2018
di La Redazione
Indagini dei Carabinieri
Indagini dei Carabinieri © n.c.

Vasta operazione dei Carabinieri nella giornata di oggi nelle province di Brindisi e Reggio Emilia. I militari del Comando provinciale di Pordenone, in collaborazione con i comandi brindisini, hanno arrestato nove persone, tutte originarie del Brindisino.

Per loro l'accusa di far parte di un'organizzazione criminale operante nel Nord-Est d’Italia, dedita alle rapine in uffici postali e istituto di credito.

L’operazione è stata condotta da circa un centinaio di militari del Reparto operativo di Pordenone e del Comando provinciale di Brindisi, e ha riguardato il capoluogo e i comuni di Fasano, Ostuni e San Vito dei Normanni.

Le complesse indagini sono state avviate nel 2016 dal Nucleo investigativo del Reparto operativo dei Carabinieri di Pordenone. Gli inquirenti contestano al sodalizio numerose rapine avvenute tra il 2016 e il 2017, in vari comuni delle province di Pordenone, Treviso, Trieste e Venezia.

Gli arrestati sono gravemente indiziati del reato di associazione a delinquere finalizzata alla commissione di rapine, detenzione di armi, sequestro di persona e ricettazione. Su richiesta della Procura di Pordenone, è stato emesso dal tribunale del capoluogo friulano un ordine di custodia cautelare in carcere.



Lascia il tuo commento
commenti