L'Arma

Posti di blocco nei luoghi della movida

Il bilancio dei Carabinieri del Comando provinciale di Brindisi

Cronaca
Ostuni martedì 18 settembre 2018
di La Redazione
Un posto di blocco dei Carabinieri
Un posto di blocco dei Carabinieri © n.c.

Il Comando provinciale di Brindisi dei Carabinieri rende noto il bilancio del servizio straordinario di controllo nei luoghi di maggior afflusso turistico.

I militari sono stati impegnati in controlli della circolazione stradale con posti di blocco ad “alta visibilità” e attenzioni specifiche nelle aree sensibili. Il tutto orientato alla prevenzione e repressione dei reati in genere, ma con particolare proiezione a quelli inerenti il commercio illegale degli stupefacenti. Il servizio, finalizzato anche al mantenimento di una cornice di serenità rivolta ai cittadini che godono della movida estiva, è stato espletato nei luoghi di principale afflusso di cittadini, ma ha anche interessato le contrade rurali dove in passato sono stati rinvenuti autoveicoli e mezzi agricoli oggetto di furto, nonché refurtiva varia e armi.

A Brindisi un minorenne di Mesagne è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Posti di blocco anche per controlli su alcool e droga al volante, in collaborazione con la Direzione generale dell’Asl di Brindisi. Nessun comportamento illegale è stato rilevato dai militari. Al contrario, sono state elevate sanzioni amministrative per violazioni sulla sicurezza stradale, per un importo superiore ai 1.100 euro, e decurtati oltre 60 punti dalle patenti dei conducenti responsabili di violazioni al Codice della strada.

Lascia il tuo commento
commenti