Indagini del Commissariato

Violenze in famiglia, scatta il divieto di avvicinamento

Ordinanza eseguita dalla Polizia nei confronti di un uomo di Ostuni

Cronaca
Ostuni sabato 08 settembre 2018
di La Redazione
Violenza contro le donne
Violenza contro le donne © n.c.

La Polizia di Stato, nell’ambito di un azione di prevenzione e repressione dei reati contro la persona, ha eseguito un'ordinanza applicativa della misura coercitiva personale del divieto di avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla vittima nei confronti di un uomo di Ostuni.

L’individuo deve altresì mantenere una distanza dalla vittima di non inferiore a 300 metri.

Il provvedimento è stato emesso dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Brindisi su richiesta del pubblico ministero titolare del fascicolo istruito dal commissariato della Città bianca.

Il soggetto deve rispondere di maltrattamenti aggravati in famiglia ai danni della compagna; gli inquirenti contestano un regime familiare improntato alla violenza e alla prevaricazione. I presunti soprusi sarebbero stati commessi anche alla presenza della figlia minorenne.

Il gip ha ravvisato il pericolo concreto e attuale di ripetizione delle violenze ai danni della donna. La violazione del divieto determinerà l’applicazione di più gravi misure restrittive.

Lascia il tuo commento
commenti