Un week-end dedicato alla cultura e alla poesia

La “Notte dei Poeti” trasforma Ostuni in un grande contenitore culturale

Venerdì 10 e sabato 11 giugno la Città Bianca sarà la seconda tappa del Festival della parola "Notte dei poeti" che ospiterà 40 funamboli della parola, 16 spettacoli e 21 presentazioni di libri

Cultura
Ostuni giovedì 09 giugno 2016
di La Redazione
La "Notte dei Poeti" trasforma Ostuni un un grande contenitore culturale
La "Notte dei Poeti" trasforma Ostuni un un grande contenitore culturale © @n.c.

Due serate dedicate alla poesia e all’amore per la parola, scritta e parlata.

Venerdì 10 e sabato 11 giugno farà tappa a Ostuni la “Notte dei Poeti- piccolo festival della parola” che vedrà approdare nella Città Bianca una serie di eventi tra Poetry slam, reading, presentazioni di libri, azioni di Guerrilla poetica, spettacoli teatrali, concerti e proiezioni di film.

Dopo la prima tappa svoltasi a Otranto lo scorso 3 e 4 giugno e un ultimo appuntamento a Trani il 17 e 18 giugno, Ostuni si prepara ad accogliere 40 poeti, 16 spettacoli e 21 presentazioni di libri, tutti eventi con ingresso gratuito. L’evento è promosso dal Consiglio regionale della Puglia - Sezione Biblioteca e Comunicazione istituzionale, e organizzato da Farm, in collaborazione con le amministrazioni comunali di Ostuni, Trani, e Otranto, il Teatro Pubblico Pugliese, le Università di Bari e del Salento e la rivista letteraria “Incroci”.

Si comincerà oggi, giovedì 9 giugno alle 18, con una piccola anteprima sulla terrazza dell’”Ostuni Palace Hotel” con la presentazione-performance del libro di Marcantonio Gallo, “Dentro/fuori: carcere & dintorni”.

Venerdì 10 in Piazza della Libertà verrà allestito, fin dal mattino, il Book Market, una selezione della migliore editoria pugliese che resterà anche il giorno successivo. Alle 19, in Piazza della Libertà” ci sarà la presentazione del libro “Di quel poco che resta”, di Michele Damiani; alle 19,30 co-presentazione dei  libri “Bestiario Fiorito” di Antonio Lillo e “Nelle curve del silenzio” di Antonio Giampietro, mentre alle 20.30 Paola De Marzo presenterà “Frammenti di Luce”. Seguiranno alle 21 gli incontri con Tilde Pomes e “Non ci resta che il diluvio” e alle 21.30 con Davide Ceddia e “Piinz che la capa tò”. Alle 22, infine, presentazione dei volumi “Serbo amore” di Zaccaria Gallo e “Così il tempo” di Alberto Tarantini.

Alle 20.30 nel Chiostro San Francesco ci sarà Daniele Giancane, con il recital (voce recitante Nicola Accettura), “Io e la poesia: due eterni compagni di viaggio”.
Dalle 22 in Largo Stella ci sarà l’appuntamento con i poeti del Fondo Verri: Alessandra Peluso presenterà “Sul Boxer del nonno verso la Poesia” e Renato Grilli “Dove passa la poesia”. In programma anche letture a voce alta e ascolti da “La cultura dei Tao” di Antonio Verri.
 
Alle 21, sempre all'inrterno del Chostro di San Francesco, si svolgerà la seconda tappa del Poetry Slam che vedrà sfilarsi a colpi di verso dieci poeti, di cui soltanto uno risulterà vincitore. Alle 23, per la sezione “Cinema e Parole”, verrà proiettato per la prima volta nel Sud Italia, il film “La ragazza Carla”, tratto dal poemetto di Elio Pagliarani e interpretato da Elio (Elio e le Storie Tese). Alla proiezione saranno presenti il regista Alberto Saibene e il critico cinematografico Anton Giulio Mancino.

Dalle 22 fino a mezzanotte e mezzo, ai piedi della Cattedrale, gli attori Simone Franco e Andrea Sirianni leggeranno poesie di tre grandi poeti pugliesi del Novecento: Vittorio Pagano, Girolamo Comi e Vittorio Bodini. In contemporanea, sulle splendide terrazze di Palazzo Tanzarella, sede della “Fondazione Dieta Mediterranea” aperte per la prima volta al pubblico con una vista magnifica e insolita sulla città, Inchiostro di Puglia 
presenterà “Cosa bolle in testa” una intervista con la partecipazione di Sonia Gentile e Pino De Luca. Dalle 23 inizierà la “Semina poetica” a cura del movimento Poesia in azione, con decine di poeti (e versi) “disseminati” in piazze, vicoli, scalinate del centro storico. A conclusione della lunga serata, a mezzanotte nella Chiesa di San Vito Martire, lo spettacolo inedito “Nelle voci nel mare perdute” con la partecipazione del poeta Giuseppe Goffredo (pianoforte Salahaddin Roberto Re David, violino Giuseppe Amatulli).“

Da mezzanotte in poi inzierà "Una poesia per una birra”, un''iniziativa del Frida Art Cafè : cinque minuti per raccontarsi e parlare di poesia e come ricompensa una birra gratis.

Sabato 11 giugno si replica a cominciare dalle 19, nel Chiostro San Francesco, con la presentazione del nuovo numero della rivista “Incroci- semestrale di letteratura”.  Saranno presenti i direttori della rivista Lino Angiuli e Daniele Maria Pegorari. Ospite d'eccezione sarà la poetessa americana Barbara Carle.

Alle 20 in programma l'omaggio a un grande poeta: Luigi Fallacara, un artista che ha attraversato tutti i fenomeni culturali del Primo Novecento. Interverranno Marilena Squicciarini (Università di Bari) e Lorena Pasotti (voce recitante). Per la sezione “Musica e poesia” alle 21 reading e jazz con il Trio Angiuli (formato dal poeta Lino Angiuli, l'attore Lino Turi e Francesco Angiuli al contrabbasso). Alle 22 un appuntamento molto atteso, l'incontro con uno dei maggiori poeti italiani, Guido Oldani che converserà con Daniele Maria Pegorari. Alle 23 uno sguardo sulla nuova poesia pugliese di impegno civile con la presentazione del volume “Le gazze disattente", con Francesco Paolo Del Re.

In piazza della Libertà, alle 20,  si svolgerà la presentazione del libro di Vito Antonio Leuzzi e Raffaele Pellegrino “La Puglia alla Costituente – 70 anni dalle prime elezioni”. Alle 20.30 Anna Santoliquido presenterà “Versi a Teocrito” e alle 21 l’incontro sul volume di Giovanna Nosarti “Soffriggono allegramente i fiaschetti”, mentre alle 21.30 ci sarà il reading di Francesco Santoro “Me presente poeta” e alle 23 la presentazione del libro di Canio Mancuso “Fiammmiferi”.

La “Piazza dei poeti”, allestita in Largo Stella, con il Fondo Verri propone dalle 22 letture a voce alta da “Qui se mai verrai – La Puglia dei Poeti” con Mauro Marino e Piero Rapanà. Sempre alle 22, in via Cattedrale (Palazzo Tanzarella) Inchiostro di Puglia presenta “Rischia Proust 3 – Autori sulla graticola”, letture e conversazione con gli scrittori Carlo Mazza, Alessandra Macchitella e Vincenzo Sardiello. Alle 22, inoltre, si partirà dalla Cattedrale con “Clessidra” il gioco di azione urbana per adulti e bambini ideato da Poesia in azione: il filo conduttore saranno i “binari”, tema che sarà verrà rappresentato liberamente dai partecipanti attraverso una lettura, una foto, un video, una canzone o altro.

Il gran finale de "La Notte dei Poeti" comincerà a mezzanotte, nella Chiesa di San Vito Martire, con le suggestioni musicali e poetiche in chiave jazz di Vittorino Curci (voce),Marco Malasomma (live electronics) e Marcello Magliocchi (batteria).

Il programma dettagliato della due giorni di eventi e poesia, può essere consultato sul sito seguendo questo link: "Notte dei Poeti".



 

Lascia il tuo commento
commenti