Importante riconoscimento per l’Associazione Città Viva

Giorgio Napolitano onora la XXV Edizione del Premio “Città Viva”

La Medaglia del Presidente della Repubblica, fregia l’iniziativa culturale dedicata alla Città bianca, che coinvolge scrittori e artisti di tutta Italia

Attualità
Ostuni domenica 30 novembre 2014
di Paola Loparco
Medaglia del presidente della Repubblica alla XXV Edizione del Premio
Medaglia del presidente della Repubblica alla XXV Edizione del Premio © Paola Loparco

A una settimana esatta dal Premio  artistico e letterario “Città Viva, l’Associazione comunica alla stampa una sensazionale notizia: il Presidente della Repubblica Italiana, Giorgio Napolitano, ha insignito della Medaglia la XXV Edizione del Premio diventato nel tempo emblema della Città bianca.

Sabato prossimo, 6 dicembre, alle ore 18.00, presso il Santuario Madonna della Nova di Ostuni, si terrà il Premio Nazionale di Lettere e Arti “Citta Viva”, alla presenza di personalità di spicco nel mondo della cultura e dell’arte, come Aldo Morrone, Presidente Onorario del Premio.

Vi sarà anche l’intervento musicale del soprano, Ida Pagliarulo, del tenore, Roberto Cervellera e del Pianista, M° Ettore Papadia.

«Il Premio – dichiara Mary Sibilio, Presidente dell’Associazione “Città Viva” – è come un figlio per Domenico Palmieri, che è il padre naturale di questa bellissima iniziativa. Ora compie 25 anni e stiamo organizzando una grande festa, di cui abbiamo curato ogni dettaglio. Durante la serata, verrà effettivamente consegnata la Medaglia del Presidente della Repubblica all’Associazione “Città Viva”, anche se ancora nemmeno noi sappiamo come avverrà».

«Ringrazio Mary  - risponde Domenico Palmieri, Promotore dell’Associazione – e sottolineo l’importanza della collaborazione di tutte le persone vicine, interne ed esterne al Premio e all’Associazione. Se la nostra iniziativa è stata riconosciuta dall’organo più alto dello Stato, lo dobbiamo ad un gran lavoro di squadra. Per quanto mi riguarda ho pianto alla notizia ed ancora, ricordando il momento, mi commuovo. Eravamo intenti alla correzione delle bozze quando è arrivata la comunicazione dalla segreteria del Quirinale. La gioia e la soddisfazione di potersi far fregio della Medaglia del Presidente della Repubblica, mi e ci riempie tutti di gioia e soddisfazione. In 25 anni ci siamo sicuramente migliorati, ma raggiungere questo traguardo per noi ha significato superare di gran lunga le nostre aspettative».

Si preannunciano tante novità per la serata di sabato 6 dicembre, dedicata alle premiazioni, ma soprattutto a Ostuni, una città che si è imposta nell’immaginario collettivo di tutta Italia. Questo lo dimostrano le numerose opere che giungono da fuori, dedicate alla Città bianca.

Lascia il tuo commento
commenti