Domenica al PalaCeleste alle 18 si riparte

Pallavolo 2000 Ostuni, Orthogea pronta all'esordio contro Taranto

Mister Giacomo Viva e capitan Alessio Taurisano lanciano la sfida

Volley
Ostuni sabato 14 ottobre 2017
di Salvatore Galizia
Pallavolo 2000 Orthogea Ostuni, mister Giacomo Viva
Pallavolo 2000 Orthogea Ostuni, mister Giacomo Viva © Salvatore Galizia

La Pallavolo 2000 Ostuni è attesa dall’esordio stagionale nel Campionato di Serie B Nazionale che i gialloblu affrontano per il secondo anno consecutivo. L’appuntamento inaugurale con la prima giornata è fissato alle ore 18 di domenica 15 ottobre sul parquet del PalaCeleste di Ostuni (incontro trasmesso in live streaming sul canale YouTube della Pallavolo 2000 Ostuni)

L’Orthogea farà gli onori di casa ospitando la Erredi Assicurazioni Taranto, squadra fresca di promozione, allenata da coach Bisignano, che può contare tra gli altri sulle capacità di due ex gialloblu, il libero Mancini e il palleggiatore Mingolla. La nuova Ostuni si presenta ai nastri di partenza con un roster piuttosto rinnovato, senza l’esperienza di alcuni atleti ormai noti, ma con l’entusiasmo e la voglia di nuovi giovani pronti a mettersi in gioco. In avvio però i gialloblu saranno costretti a fare i conti con il ko di Cosimo Camassa, a cui vanno gli auguri di pronta guarigione da parte di tutto l’ambiente.

Mister Giacomo Viva presenta la nuova sfida con la tenacia di sempre: «Ci apprestiamo a vivere una stagione probabilmente diversa da quella passata, la squadra è stata cambiata parecchio, sono stati inseriti tanti ragazzi giovani provenienti dal settore giovanile e abbiamo perso un po’ in esperienza. Sarà una stagione con parecchi punti interrogativi insomma, con un esordio sicuramente complicato per alcuni problemi fisici e di influenza dell’ultima ora. Abbiamo però lavorato bene in questo mese e mezzo di preparazione, i giocatori si sono impegnati al massimo e hanno dato la loro massima disponibilità. Di questo non posso che essere contento, sono sicuro che domenica daranno il massimo e faremo una bella partita.

Nel complesso credo sarà una stagione impegnativa, il livello rispetto ad un anno fa si è alzato, molte squadre che sono arrivate dietro di noi si sono rafforzate. Poi ci sono le squadre campane, attrezzate a provare il salto di categoria. Quindi sarà un campionato difficile, ma allo stesso tempo appassionante e stimolante. Se i nostri tifosi si faranno sentire, avremo anche una bella marcia in più».

Il team ostunese ha anche un nuovo capitano, Alessio Taurisano: «Ho accettato subito “la fascia” e non nego di essermi emozionato molto all’idea, è un grande onore essere capitano di questa squadra e di questo gruppo di amici, con uno staff e dei dirigenti che completano un contesto da incorniciare – racconta il numero 9, che sulla stagione spiega – Nuova squadra, nuovi ragazzi, nuovi giovani che hanno tanta voglia di crescere e far bene. Uno dei motivi che mi hanno convinto a rinnovare il mio impegno con Ostuni è stato proprio questo: a me piacciono le nuove sfide e quest’anno sarà un’esperienza lunga e difficile, probabilmente soffriremo tanto, ma non ci faremo trovare impreparati mai, da niente e da nessuno! Si sta lavorando bene in palestra, si sta sudando tanto. Noi veterani dovremo dare qualcosa in più ed essere pronti ad aiutare chi ha meno esperienza. Siamo pronti ad affrontare il primo avversario e, se anche il pubblico del PalaCeleste lo sarà, assieme potremo toglierci belle soddisfazioni».

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette