Campionato di Promozione

Ostuni si rialza contro il Copertino e torna a concorrere per la vetta

I gialloblu accorciano le distanze con il Brindisi, che ha pareggiato contro il Mesagne. Solo due punti separano Ostuni dal Brindisi e la sfida diventa sempre più avvincente

Calcio
Ostuni lunedì 12 febbraio 2018
di Domenico Triarico
Ostuni si rialza contro il Copertino e torna a concorrere per la vetta
Ostuni si rialza contro il Copertino e torna a concorrere per la vetta © OstuniLive.it

Reagire. Questo è ciò che deve fare l’Ostuni nella sfida esterna contro il Copertino.

I gialloblu provengono da due gare difficili, contro Brindisi e Maglie, in cui sono stati capaci di raccogliere solo un punto. La cocente sconfitta in casa contro i giallorossi non può e non deve rompere il giocattolo assemblato da Ciraci e Funaro nel corso della stagione. Il tecnico gialloblu recupera De Fazio e capitan Petruzzella, ma si vede ancora una volta costretto a rinunciare a Colluto e a Gennari, fermato dall’influenza.

Parte a mille l’Ostuni e a sbloccarla al 6’ è Daniele Misuraca, bomber d’eccezione che svetta più in alto di tutti riuscendo a metterla dentro per i gialloblu. Tengono ancora in mano la partita gli ospiti e bissano il vantaggio al 37’ grazie al loro fuoriclasse, Ivan Gomes Forbes, che in una delle sue solite e proverbiali discese palla al piede entra in area e la piazza alle spalle dell’estremo difensore rossoverde. Mancava solo il gol all’esterno portoghese, protagonista di una stagione meravigliosa in cui sta dando delle solide garanzie ai suoi.

Prima del duplice fischio, il punteggio non cambia: 0-2. La seconda frazione parte con l’unico squillo dei padroni di casa, che al 48’ arrivano nei paraggi dell’area di rigore ostunese con Mastria che accorcia le distanze. L’Ostuni è pazzo ma non stupido e Petruzzella e compagni, consapevoli dei propri mezzi, gestiscono con tranquillità e senza particolari rischi il resto della partita e portano a casa tre punti.

Nel frattempo arriva una splendida notizia da Brindisi, dove è finita in parità la sfida dei padroni di casa contro il Mesagne, risultato che permette ai ragazzi di Ciraci di riavvicinarsi pericolosamente alla capolista, ora distante soli due punti. I calcoli, tuttavia, in un campionato così difficile, sono solo pura e mera astrazione. La realtà è una, quella del campo.

Domenica al "Vito Asciano" arriveerà il pericolosissimo Tricase, squadra in forma e saldamente al terzo posto, a sole quattro lunghezze dall’Ostuni.

COPERTINO-OSTUNI: 1-2

RETI: 6'pt Misuraca 37 'pt Gomes Forbes 3'st Mastria

COPERTINO: Picciotti, Pulimeno, Mastria, Sanguedolce, Petracca, Sacco, Pellé, Tarantino (1 'st Caputo), Spagnolo (1'st De Giorgi), Frisenda (30 'pt De Lorenzo), Quarta (44 'st Montefrancesco ). A disposizione: Rodia, Miccoli, Pinto. Allenatore: Greco

OSTUNI: Magazino, Diagné, Yaya (43 'st Miccoli D.), Cavallo, Misuraca, Danese, Gomes Fobers, Pace, Petruzzella (30 'st Miccoli M.), Sanna Pierluca (5 'st Marasciulo), De Fazio (21'st Giorgino). A disposizione: Loscalzo, Della Corte, Parisi. Allenatore: Ciraci

ARBITRO: Vittoria (Taranto)

Lascia il tuo commento
commenti