In testa alla classifica

ASD Ostuni 1945 vince ancora a Leverano. Termina 2 – 3 il match contro Salento Football

Nuova vittoria per i gialloblu che dominano l’incontro in trasferta. Narracci, Parisi e Petruzzella sono gli autori delle tre reti messe a segno

Calcio
Ostuni lunedì 06 novembre 2017
di Domenico Triarico
ASD Ostuni 1945 vince ancora a Leverano. Termina 2 – 3 il match contro Salento Football
ASD Ostuni 1945 vince ancora a Leverano. Termina 2 – 3 il match contro Salento Football © OstuniLive.it

Dopo la convincente vittoria ottenuta in casa contro Sava, Ostuni si trova ad affrontare una delle formazioni più in forma del campionato, il Salento Football, stabile a metà classifica e reduce da sei risultati utili consecutivi. La goleada dell’ottava giornata ha permesso ai gialloblu di presentarsi come miglior attacco della competizione, con 19 goal fatti, ed è per questo che Ciraci decide di non effettuare alcun tipo di turn over, schierando il vincente asse Gennari-Petruzzella e confermando Narracci sulla linea dei centrocampisti. Dopo tre minuti è proprio il giovane classe ’97 cresciuto nel vivaio gialloblu a portare gli ospiti in vantaggio, bravissimo a finalizzare correttamente su suggerimento del solito Gennari.

Il numero 10 dell’Ostuni è ancora una volta in stato di grazia e lo si vede pochi minuti dopo quando permette a Parisi di completare correttamente l’uno-due e di realizzare il suo primo goal alla prima da titolare. Il tris gialloblu nasce ancora una volta dai piedi del fantasista originario di Manduria: dopo una fitta rete di passaggi Gennari trova ancora una volta l’imbucata per Parisi che a sua volta serve Petruzzella il quale, solo davanti al portiere non sbaglia per il suo ottavo centro stagionale.

Per il resto del primo tempo Ostuni amministra il gioco correttamente, non sbilanciandosi, dando l’idea di aver chiuso la partita. Ma i salentini non ci stanno e tornano in campo con la determinazione adatta, spingendo e giocando un buon calcio, tanto da rendere il goal una logica conseguenza: è il 60’ infatti quando su calcio d’angolo il bomber leveranese Quarta svetta più in alto di tutti mettendo in discussione l’incontro.

Leverano continua a premere, trovando però un Ostuni che compensa la scarsa ispirazione offensiva con una manovra difensiva quasi impeccabile. Già, quasi: siamo alla mezz’ora, quando si crea una mischia furibonda nell’area ostunese, che termina con l’atterramento di un giocatore salentino, non dando dubbi al direttore di gara che indica immediatamente il dischetto. A presentarsi dagli undici metri è Quarta che non manca l’appuntamento con la doppietta personale, permettendo al Salento di avvicinarsi pericolosamente a Ostuni. A questo punto Ciraci opta per la falange oplitica: guai a scoprirsi.

Vani saranno infatti gli ulteriori tentativi dei padroni di casa che, anche tenendo costantemente sotto controllo il possesso palla, non riescono più nemmeno a concludere in porta. Finisce così: 2-3. Ostuni che prolunga la sua striscia di imbattibilità, trovandosi con nove risultati utili consecutivi su altrettante partite, unica insieme ad Uggiano nel girone. Adesso la testa è rivolta al big match di settimana prossima del “Vito Asciano” che vedrà Ostuni ed Atletico Racale affrontarsi in uno scontro al vertice, decisivo nell’economia di questo bel girone di andata.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette