VI Giornata del Campionato di promozione

Termina 2-2 il match al comunale, pareggio sofferto per l’ASD Ostuni contro il Copertino

I Gialloblu meritano la vittoria, ma pareggiano contro la formazione salentina tra gli spalti del Comunale e la squadra rimane stabile al quinto posto della classifica del Campionato di Promozione

Calcio
Ostuni lunedì 16 ottobre 2017
di Domenico Triarico
Termina 2-2 il match al comunale, pareggio sofferto per l’ASD Ostuni contro il Copertino
Termina 2-2 il match al comunale, pareggio sofferto per l’ASD Ostuni contro il Copertino © OstuniLive.it

Occasione sprecata per l’A.S.D Ostuni che raccoglie solo un punto nella gara casalinga contro un modesto Copertino, non riuscendo quindi a sfruttare il primo k.o. della capolista Mesagne, capitolata contro il Brindisi. L’impegno non si prospetta particolarmente gravoso e mister Ciraci decide di attuare un cospicuo turn-over, lasciando addirittura in panchina Gennari. La partita inizia con l’Ostuni in avanti; al 9’ minuto Schiavone raccoglie un lancio dal versante destro del campo, ma il suo diagonale è debole e non crea grossi problemi al portiere rossoverde Picciotti. Tre minuti dopo è Petruzzella a provarci con una conclusione dal limite di prima intenzione che però si spegne sul fondo alla sinistra di Picciotti. I gialloblu sono costantemente padroni del terreno di gioco e sovrastano i salentini nel possesso, ma, si sa, Eupalla è una dea strana ed imprevedibile. Lo si vede chiaramente quando al 25’ il numero 9 del Copertino, Lizzello, fa partire un traversone a ridosso della linea laterale sinistra, il pallone sembra innocuo, ma nessuno dei difensori ostunesi riesce ad intervenire e infine Loscalzo, non controllando il rimbalzo della sfera, non la intercetta, subendo così una rete assurda ed inspiegabile.

Pochi minuti dopo Forbes prova a riaccendere gli animi con una sua azione personale, al termine della quale però, una volta entrato in area, conclude centralmente non impegnando troppo Picciotti. Il raddoppio rossoverde arriva due minuti dopo una verticalizzazione che coglie impreparata la difesa dell’Ostuni; a raccogliere l’assist è Lizzello che, di fronte a Loscalzo, non manca l’appuntamento con la sua doppietta personale. Si va all’intervallo su uno 0-2 contro pronostico, con l’Ostuni chiamato a reagire. Tra le fila dei gialloblu fanno il loro ingresso in campo Colluto e Gennari al posto di due deludenti Digne e Schiavone.

L’ingresso di Gennari si rivela subito determinante per le sorti dell’incontro. Al 46’ si procura una punizione da posizione interessante della cui battuta si occupa personalmente, ma al suo splendido tiro a giro sul secondo palo si oppone Picciotti. Il fantasista gialloblu crea e fa giocare bene la squadra; è il 50’ quando Petruzzella raccoglie palla sui venti metri e cerca Gennari per un uno-due che si completa brillantemente con il capitano ostunese che dal limite fa partire un diagonale letale per Picciotti, accorciando le distanze e timbrando il cartellino per la quinta gara consecutiva.

Ostuni spinge, sa di essere superiore e infatti le sortite offensive del Copertino sono pressoché nulle. Un quarto d’ora più tardi Sanna fa partire un cross che risulterebbe senz’altro micidiale, se non ci fosse tra i pali un monumentale Picciotti che prontamente smanaccia in angolo. Sugli sviluppi di un corner, tre minuti più tardi, Petruzzella va a un passo dalla doppietta avventandosi sul pallone in spaccata, ma è ancora una volta il numero 1 del Copertino a salvare il risultato. Ostuni ci prova ancora e l’occasionissima stavolta passa dai piedi di Cavallo che, in seguito ad un’ottima azione, si ritrova davanti a Picciotti che però, manco a dirlo, si dimostra ancora una volta reattivo, intervenendo prontamente sul pallone.

Nel momento in cui sembra che si siano scaricate le pile, l’Ostuni riesce a riequilibrare le sorti di un incontro compromesso; a 8’ dal termine Gennari fa partire un traversone dalla destra su palla inattiva, il pallone sembra destinato a rimbalzare fuori dal campo ma, contiguamente alla riga di fondo, Danese riesce a recuperare il pallone e a metterlo in mezzo per Colluto che nell’area piccola non può fallire. Ostuni piena di cuore e carattere che non vuole arrendersi e si riversa totalmente in avanti alla disperata ricerca di una rete da tre punti. Tanta spinta ma nessuna concreta occasione, al Comunale termina così: 2-2. Ostuni rimane imbattuta ma raccoglie meno di quanto preventivato e di quanto meritato. Una squadra che però sembra stia trovando la propria solidità, ma che deve imparare anche a fare almeno dei propri elementi più importanti, come Gennari, senza il quale oggi non è stata in grado di creare molte occasioni. L’impegno di domenica in trasferta a Tricase darà molte indicazioni su quanta strada potrà fare questo gruppo e se questi due pareggi sono dovuti a cali di tensione o se sono sintomo di una lieve flessione collettiva.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette