Campionato di Promozione

Pareggio equo tra l’ASD Ostuni 1945 e il Maglie

Finisce 1 – 1 la partita disputata ieri in trasferta. I Gialloblu, dopo l’entusiasmante vittoria contro il Brindisi, rimangono imbattuti

Calcio
Ostuni lunedì 09 ottobre 2017
di Domenico Triarico
Pareggio equo tra l’ASD Ostuni 1945 e il Maglie
Pareggio equo tra l’ASD Ostuni 1945 e il Maglie © ASD Ostuni 1945

Uno dei piatti forti della quinta giornata del Girone B del Campionato di Promozione è senz’altro la sfida tra Toma Maglie e A.S.D. Ostuni 1945, disputata ieri (domenica 8 ottobre) a casa dei salentini e terminata 1 – 1.

I ragazzi di Ciraci, ancora imbattuti e provenienti dall’entusiasmante vittoria casalinga contro il Brindisi, vanno ad affrontare il team leccese, distante solo tre punti e reduce da quattro risultati utili consecutivi. L’Ostuni parte forte e a spostare gli equilibri è sempre lui, capitan Petruzzella che a soli due minuti dal calcio d’inizio riesce a smarcarsi e a trovarsi da solo davanti all’estremo difensore del Maglie, che è costretto ad un intervento rovinoso, penalizzato con la massima punizione. Dagli undici metri non si presenta Gennari come nel match contro il Brindisi, bensì lo stesso Petruzzella che mette dentro il suo quinto centro stagionale, che vale il vantaggio gialloblu.

Per venti minuti l’ASD Ostuni è brava a gestire il possesso palla, senza creare occasioni, né tantomeno rendendosi facile preda dei contropiedi avversari. La manovra dei gialloblu è però troppo lenta e prevedibile e il Maglie, comprese le geometrie avversarie, prende in mano le redini del gioco verso la fine del primo tempo. È proprio allo scadere della prima frazione che Loscalzo respinge un tiro dalla distanza di un centrocampista avversario, la palla però rimane in area di rigore e De Michele si avventa come un rapace sulla sfera, depositandola in porta da due passi. Il pareggio da un lato rappresenta allo stesso tempo una brutta beffa per l’Ostuni e motivo di grande appagamento per il Maglie.

Il secondo tempo vede infatti un gioco da ambo le parti senza troppe pretese, uno sterile tira e molla a centrocampo che non andrà a beneficio né dello spettacolo, né tantomeno del risultato. L’Ostuni proverà a premere un po’ di più nel secondo tempo, senza però mai riuscire a concludere in porta. Pareggio giusto, che non sta stretto a nessuna delle due formazioni, incapaci di prevalere né sotto il punto di vista tecnico, che tattico. Continua però il cammino positivo di Petruzzella e compagni, che alimentano la propria striscia di imbattibilità, in attesa dell’impegno casalingo di domenica prossima contro il Copertino.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette