Promozione, si sfidano le terze della classe

Supersfida a Tricase, trasferta vietata ai tifosi dell’Ostuni 1945

Un’ordinanza del Prefetto vieta la vendita dei tagliandi ai residenti brindisini. Il presidente Molentino carica i suoi ragazzi “Siete il mio orgoglio”

Calcio
Ostuni sabato 01 aprile 2017
di La Redazione
La curva gialloblu
La curva gialloblu © Salvatore Galizia

L’Ostuni 1945 si prepara a scendere in campo nella 29ª e penultima giornata del Campionato di Promozione pugliese. I ragazzi di mister Marasciulo, reduci dall’importante vittoria imposta al Comunale nel derby con il Brindisi, sono attesi dal big match nella tana dell’Atletico Tricase, formazione con cui condivide il terzo posto in classifica nel girone B.

Per l’occasione però i gialloblu non potranno essere supportati dai propri tifosi. Il Comitato Regionale Puglia Lega Nazionale Dilettanti della FIGC infatti, con il Comunicato Ufficiale n. 79 del 30 Marzo 2017 ha decretato che: «A seguito ordinanza del Prefetto della Provincia di Lecce n°0031678 del 30/03/2017, in occasione della gara Atletico Tricase Ostuni 1945, Stadio Comunale “San Vito” di Tricase, dovrà essere osservata la seguente prescrizione: divieto di vendita dei tagliandi ai residenti nella provincia di Brindisi».

Una sfida piuttosto complicata insomma attende la giovane Ostuni del presidente Antonio Molentino, che in settimana con un appassionato post su Facebook ha caricato i suoi ragazzi e tutto l’ambiente a modo suo, in vista delle due “finali” che attendono la squadra della Città bianca: «Ai miei ragazzini (i senior capiranno perché hanno grande maturità e non hanno bisogno di essere incoraggiati). Non è facile, è difficile anzi difficilissimo. Soddisfare, almeno in parte, le vostre aspettative è il mio impegno quotidiano, per quanto riguarda, ovviamente, la squadra di calcio. Non sono il migliore e non voglio avere meriti. Io sarò sempre nell'occhio del ciclone ed ho le spalle larghe per sopportare tutto e tutti.

Siamo a 180 minuti dalla fine del campionato e veniamo considerati la cenerentola perché il presidente è piccolo e voi siete ragazzini. Eravate sette, domenica, a correre e lottare per un sogno. Squadre blasonate, con tanti calciatori di grido, sono sotto di noi, distanziate di molti punti. State scrivendo una pagina importante di sport e siete il mio orgoglio. I vostri genitori devono essere orgogliosi di voi perché vi hanno cresciuti bene e sani. Non fermiamoci proprio ora, non abbiate paura di nulla perché siete i migliori. Un giorno si dirà: l'Ostuni degli under terribili conquistò l'eccellenza! Vi voglio bene!!!! FORZA OSTUNI!!!».

Con il Fasano (64 punti) già promosso in Eccellenza e l’Aradeo secondo già certo dei playoff (54), Tricase e Ostuni (49) sono in corsa per blindare l’accesso alla post season e respingere gli assalti finali di Leverano (44) e Lizzano (43). 

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette