Playoff quasi matematici

Quarto ko esterno di fila: Cestistica Ostuni battuta a Monteroni

I salentini si confermano "ammazzagrandi", battedo domnica scorsa la Cestistica Ostuni, che riesce a mettere a segno soltanto 59 canestri. Domenica al PalaGentile arriva la Lupa Lecce

Basket
Ostuni mercoledì 14 marzo 2018
di La Redazione
L'Ostuni a Monteroni
L'Ostuni a Monteroni © Cestistica Ostuni

Altra battuta d'arresto, la quarta consecutiva in trasferta, per la Cestistica Ostuni che esce sconfitta dal campo di Monteroni, contro quella che si può definire una vera e propria "ammazzagrandi" in questa Serie C Silver: al Velodromo salentino, in questa stagione, hanno lasciato i due punti Corato, Francavilla, Altamura, Mola e adesso i gialloblù.

I ragazzi di coach Romano, per la prima volta al completo da parecchie settimane a questa parte, hanno faticato per tutta la partita soprattutto in attacco: solo 59 i punti segnati, numeri clamorosi (in negativo) per una squadra che fino a domenica viaggiava a quasi 86 punti di media. Demerito nostro, ma anche merito di una Monteroni che ha lottato su ogni possesso, dominando nel pitturato con Ljoljic (16 punti e 14 rimbalzi) e punendo poi la difesa ostunese ad ogni minima sbavatura.

Nei gialloblù da registrare il rientro di Kasongo, seppur ancora in condizioni precarie: il mese che manca ai playoff (ormai quasi matematici per la Cestistica a quattro giornate dalla fine) servirà a rimettere benzina nelle gambe di tutti gli effettivi. Ma il vero problema da risolvere per coach Romano, oltre alla condizione atletica da perfezionare, è quella mentale: questa squadra sembra aver perso la fiducia nei propri mezzi e l'autostima, soprattutto in trasferta dopo il colpo a Corato e il suicidio di Monopoli, con la sconfitta arrivata dopo essere stati a +21.

Domenica al PalaGentile arriverà la Lupa Lecce, grande delusione di questo campionato: ormai matematicamente fuori dai playoff, i salentini non verranno però certo a fare una gita a Ostuni, e non sono un avversario da sottovalutare, con big come Malaventura e Mocavero e giocatori di categoria come Sirena, Ferilli, Paiano e Colella, che vorranno senz'altro dare un dispiacere al loro ex compagno Caloia.

Davanti al proprio pubblico Ostuni deve reagire, tornare quella di un mese fa ed inseguire la migliore posizione possibile nella post season: la classifica è corta, una o due sconfitte possono essere decisive tra la ricerca di un quarto posto possibile e la beffa di una settima o addirittura ottava piazza, che sarebbero immeritate per il percorso fatto fin qui e per il potenziale dei giocatori che vestono questa maglia.

TABELLINO (al link le statistiche complete)

http://fip-web.azurewebsites.net/MatchStats.aspx?I...

Nuova Pallacanestro Monteroni - Cestistica Ostuni 73-59 ((24-20; 40-27; 54-39)

MONTERONI: Latella 19, Errico, Leucci 12, Guido NE, Martino NE, Tsatas 4, Durini 9, Chirico 13, Pallara NE, Quarta, Ljoljic 16. Coach: Argentieri.

OSTUNI: Vignali 7, Cafarella NE, Laquintana 19, Caloia 10, Tanzarella 6, Baraschi 9, Semerano NE, Masciulli 2, Petraroli NE, Kasongo 6, Di Salvatore, Giannotte NE. Coach: Romano.

ARBITRI: Ceo (BA), De Carlo (LE).

Risultati (11ª di ritorno): Lupa Lecce-Castellaneta 83-91; Ruvo-Santeramo 73-52; Mola-Vieste 62-69; Monteroni-Ostuni 73-59; Martina-Corato 56-91; Altamura-Manfredonia 81-70;Francavilla-Monopoli; Taranto-Ceglie 75-86.

Classifica: Ceglie 44; Monopoli 42; Corato 40; Altamura 34; Francavilla e Ostuni 32; Ruvo 30; Mola e Castellaneta 28; Monteroni 24; Vieste 22; Lupa Lecce 18; Taranto e Manfredonia 14; Santeramo 10; Martina 4.

Prossimo turno (18/03/2018): Castellaneta-Martina; Ceglie- Monteroni; Santeramo-Altamura; Ostuni-Lupa Lecce; Vieste-Francavilla; Corato-Mola; Manfredonia-Taranto; Monopoli-Ruvo

Lascia il tuo commento
commenti