Futsal, ottavi di finale di coppa

Coppa Italia, Olympique Ostuni battuta dal Neapolis

Al PalaGentile il primo round punisce i gialloblu, sconfitti 2 a 3

Altri Sport
Ostuni mercoledì 11 ottobre 2017
di Salvatore Galizia
Il gol di Giannuzzi che batte Fedele
Il gol di Giannuzzi che batte Fedele © Salvatore Galizia

Serata di Coppa quella andata in scena martedì al PalaGentile, teatro della gara di andata degli ottavi di finale tra Olympique Ostuni e Neapolis Futsal Club di Polignano.

L’Ostuni non può schierare gli squalificati Loconte e Lacarbonara, perciò coach Greco in partenza si affida a Martellotta terminale basso, Lotesoriere e Schiavone sulle corsie esterne e Boccardi in avanti, con Fedele tra i pali al posto dell’infortunato Basile.

I padroni di casa provano a sbloccarla nei primi minuti con una bella girata di Boccardi, ma poco dopo sono gli ospiti a passare in vantaggio su contropiede abilmente orchestrato da Dibello e finalizzato da Lapertosa. Fedele strappa gli applausi del pubblico respingendo con l’aiuto della traversa una botta da fuori. Ferri appena entrato fugge lungo l’out di destra e calcia in diagonale, ma Boccardi non è freddo sulla respinta del portiere. Al quarto d’ora ci prova Salamida e poco dopo su conclusione di Martellotta è puntualissima sul secondo palo la zampata di Fiorentino che fa 1 a 1.

Un equilibrio che dura poco complice un dormita collettiva su rimessa laterale, con Giannuzzi lasciato colpevolmente calciare solo in area. La gara si fa pirotecnica, lo schema degli olimpici su punizione funziona: Schiavone serve Fiorentino che apparecchia per il chirurgico sinistro da fuori di Salamida, 2 pari e palla al centro. Un’altra bella triangolazione tra Salamida e Ferri rischia di mandare nuovamente a rete Fiorentino, ma il numero 9 stavolta arriva in ritardo di un niente. Una gran parata di piede di Fedele tiene il parziale inchiodato sul pari al giro di boa, anche perché non sortiscono l’effetto sperato né alcune conclusioni da fuori dei gialloblu, né la percussione finale di Lotesoriere.

Le energie profuse e le quattro marcature già messe a segno restituiscono una seconda frazione in avvio piuttosto avara a livello di occasioni da gol. A ridosso del decimo minuto buon momento della formazione ospite che preme e sfiora il nuovo vantaggio in almeno un paio di circostanze con Dibello. Sul fronte opposto il destro preciso di Fiorentino è appena troppo largo. Nella fase conclusiva è di nuovo Giannuzzi a sbloccare lo stallo, finalizzando al meglio un ottimo spunto di Lapertosa. Mister Greco chiama allora timeout per riorganizzare le idee dei suoi e riportare lucidità. Per l’assalto finale dentro anche Barnaba. La svolta sembra arrivare da una conclusione da fuori area di Martellotta, deviata dal braccio del difensore avversario prima di finire sul palo, ma nonostante le proteste non arriva la segnalazione del penalty. Giunge invece quella dei due minuti di recupero che non cambiano il 2 a 3 finale.

Dopo il pari di sabato incassato allo scadere e lo stop patito nell’andata di Coppa Italia, l’Ostuni scenderà in campo sabato prossimo nella tana del Csg Putignano. Per regolare i conti nel ritorno di coppa invece bisognerà aspettare il 14 novembre.

Risultati ottavi di finale Coppa Italia: Diaz - Futsal Andria 3 a 3; Eraclio Calcio a 5 - Futsal Bat 3 a 2; Futsal Castellaneta - Csg Putignano 10 a 5; Futsal Salapia - Aquile Molfetta 1 a 4; Just Mola - Futsal Brindisi 5 a 2; Olympique Ostuni - Neapolis Futsal 2 a 3; Pellegrino Sport - Dream Team Palo del Colle 3 a 3; Adelfia - Futsal Win Time (stasera 11/10).

7ª giornata Serie C1 (14-10-17): Csg Putignano - Olympique Ostuni; Diazo - Just Mola; Futsal Andria - Neapolis; Futsal Bat - Pellegrino Sport; Futsal Brindisi - DreamTeam Palo del Colle; Futsal Castellaneta - Futsal Salapia; Futsal Win Time - Eraclio Calcio a 5; Adelfia - Aquile Molfetta.

Classifica: Molfetta 15, Eraclio 15, Adelfia 14, Palo del Colle 11, Win Time 10, Diaz 10, Brindisi 10, Salapia 9, Bat 9, Ostuni 8, Neapolis 7, Andria 5, Pellegrino 4, Mola 4, Castellaneta 3, Putignano 2.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette