Ginnastica, Campionati Europei di Aerobica

Davide Nacci da urlo: doppio argento agli Europei di Ancona

Il fuoriclasse ostunese continua a brillare, vincendo due medaglie, nell'individuale e nel trio, alla decima edizione degli Europei di Ginnastica Aerobica, svoltisi ad Ancona dal 22 al 24 settembre

Altri Sport
Ostuni lunedì 25 settembre 2017
di La Redazione
Davide Nacci travolgente agli Europei
Davide Nacci travolgente agli Europei © Federazione Italiana di Ginnastica

Fine settimana intenso e ricco di emozioni quello appena vissuto con la decima edizione degli Europei di Ginnastica Aerobica, in programma dal 22 al 24 settembre ad Ancona. L’occasione di giocarsi l’Europeo in casa era delle più ghiotte per la Nazionale Italiana, che difatti non ha sfigurato, anche e soprattutto grazie all’ostunese Davide Nacci, ancora una volta protagonista e capace di emozionare, sorprendere, vincere!

Le medaglie che Davide Nacci riporta nella Città bianca, arricchendo il suo sontuoso palmare, sono ben due ed hanno il colore elegante e importante dell’argento. Due super risultati, due secondi posti che portano ulteriore esperienza e che traghetteranno questo brillante talento verso la categoria Seniores, dopo i fior di successi ottenuti nella Juniores.

La prima medaglia italiana del weekend anconetano è proprio l’argento di Davide, che nell’individuale juniores maschile sfiora la perfezione sfoderando un’esibizione da urlo: con 21.100 punti e appena mezzo decimo dal gradino più alto del podio, concede il bis dopo il secondo posto di Elvas della passata stagione. A 21.150 l’oro è del russo Peter Perminov, con il bronzo al romeno David Gavrilovici (21.000).

Nella finale riservata alle coppie miste, Davide Nacci assieme ad Alessandra Maggiore ha centrato un lodevole quinto posto con 19.800 punti, dietro a Russia (21.100), Turchia (20.550), Romania (20.400) e Spagna (20.250). Gli azzurrini si sono confermati inarrestabili centrando l’argento anche nel trio, con Nacci a trascinare il suo team anche in questo caso: assieme a Blasi e Sebastio, i tre italiani raggiungono quota 20.550 punti, cedendo l’oro di un anno fa ad Elvas alla Turchia, bronzo per l’Ungheria, quinta piazza per la seconda squadra azzurra (Cutini, Ferragina, Foresi a 19.150). È settimo nella categoria gruppi invece il rinnovato quintetto juniores che, sempre un anno fa, contando su Nacci raggiunse la vetta.

Per l’atleta ostunese del Laboratorio del Benessere, allenato da coach Vito Iaia, arriva dunque il tempo di “diventare grande” e di lasciare quella categoria juniores che grande, di fatto, lo ha già reso. Questo 2017 intanto ha apparecchiato nel migliore dei modi la transizione verso i Seniores, con i successi di Guadalajara (Mediterranean Championship di aprile) e Gorle (Campionato Gold di Ginnastica Aerobica di maggio).
Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette