Segnalano i lettori

«L'ormai ex Zona Artigianale di Ostuni versa in uno stato di totale abbandono», denuncia un lettore

Illuminazione insufficiente, rifiuti abbandonati ovunque, strade piene di buche profonde sono solo alcune delle carenze lamentate dai residenti della Zona Artigianale, che chiedono delle risposte immediate all'amministrazione

Whatsapp
Ostuni venerdì 25 agosto 2017
di La Redazione
«L' ormai ex Zona Artigianale di Ostuni versa in uno stato di totale abbandono», denuncia un lettore
«L' ormai ex Zona Artigianale di Ostuni versa in uno stato di totale abbandono», denuncia un lettore © @Ostunilive

Scrive in redazione un cittadino ostunese residente nella Zona Artigianale, testimoniando il disagio vissuto da chi abita in contrada Santa Caterina, anche grazie all'invio di foto particolarmente esplicative dello stato di abbandono in cui versa l'area.

«Voglio segnalare lo stato degrado in cui versa la Ex Zona Artigianale di Ostuni - scrive il nostro lettore - penalizzata come non mai da un'illuminazione carente, dall'abbandono selvaggio di rifiuti, da una quantità ormai inaccettabile di erbaccia lungo le strade, che si presentano a dir poco disastrate, piene di pericolose voragini e da canali per lo scolo delle acque reflue, quasi completamente ostruiti.

Il consorzio Santa Caterina è titolato a garantire e salvaguardare questa zona ma è completamente inerte e quindi colpevole. In più, il Comune ha incassato per i famosi cambi di destinazione d'uso da ufficio ad abitazione, grossissime cifre come contributo di costruzione e monetizzazione delle aree standard, ma ha dimenticato di completare la procedura iniziata nel 2015. In base a quanto detto, verificabile personalmente da chiunque, ci chiediamo perplessi e amareggiati quando avremo delle risposte».

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette