Dati sull'affluenza

Elezioni, file ai seggi a causa del tagliando antifrode: alle 12 affluenza a Ostuni pari al 16,71%

Sono 4.278 gli ostunesi che fino alle 12 si sono recati a votare, pari al 16,71%. Il dato registra un sensibile aumento rispetto alle politiche del 2013, quando alla stessa ora, l'affluenza si era attestata all' 11,07%

Politica
Ostuni domenica 04 marzo 2018
di La Redazione
Elezioni, file ai seggi a causa del tagliando antifrode: alle 12 affluenza a Ostuni pari al 16,71%
Elezioni, file ai seggi a causa del tagliando antifrode: alle 12 affluenza a Ostuni pari al 16,71% © web

Oggi domenica 4 marzo i cittadini italiani sono chiamati a votare per eleggere il nuovo Parlamento. Dalle ore 7 alle 23 ci si potrà recare alle urne muniti di tessera elettorale e documento d’identità.

Gli ostunesi abilitati al voto sono 25.591 per votare il rinnovo della Camera e 23.603 per quello del Senato. Coloro che avessero smarrito la tessera elettorale, l’avessero deteriorata o avessero terminato gli spazi da timbrare potranno recarsi, muniti di documento di identità, presso l’Ufficio elettorale del Comune di Ostuni che resterà aperto al pubblico fino alle 23.

Nella provincia di Brindisi fino alle ore 12 avevano votato il 17,45 per cento degli aventi diritto. A Ostuni, fino alle ore 12 avevano votato 4.278 persone, pari al 16,71 per cento della popolazione. Alla stessa ora nel 2013 l'affluenza al voto si era attestata all'11,03 per cento.

All’entrata dei seggi, soprattutto nelle sezioni con più votanti, si registra qualche minuto di attesa in più a causa della procedura inserita nella nuova legge elettorale che prevede un tagliando antifrode su ciascuna scheda, che dovrà essere controllata dal presidente e annotata accanto al nome dell’elettore sul registro dei votanti. All’uscita dal gabbiotto elettorale, ciascun elettore dovrà consegnare la scheda nelle mani del presidente che si premurerà di accertare che il tagliando alfanumerico applicato sulla scheda sia lo stesso registrato in precedenza. Questa nuova misura serve a prevenire e ad evitare eventuali brogli elettorali.

Nella Città bianca le sezioni sono 32, così suddivise:
Sezioni 1, 2, 3, 5, 7: Istituto Scolastico “San Carlo Borromeo”
Sezioni 4, 9, 10, 25, 26, 27, 29, 30: Istituto Scolastico “Orlandini-Barnaba”
Sezioni 8, 11, 12, 13, 14, 15, 23, 24: Istituto Scolastico “Giovanni XXIII”
Sezioni: 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22, 28: Istituto Scolastico Liceo “Ludovico Pepe”
Sezione 31: Contrada Galante (Locali Annessi alla Chiesa)
Sezione 32: Ospedale Civile.

I pugliesi eleggeranno 62 parlamentari: 42 deputati e 20 senatori. Ventiquattro parlamentari saranno espressi nei collegi uninominali, che premieranno i candidati più suffragati, mentre i restanti saranno eletti in base al voto di lista.




Lascia il tuo commento
commenti