Fede e tradizione

Si rinnova l'appuntamento con "Passione": Buttafuoco direttore artistico della IV edizione

Domenica 25 marzo andrà in scena la quarta edizione di "Passione-Opera Paese", la rappresentazione ideata e promossa dall'associazione ostunese "Terra" che quest'anno si avvale della prestigiosa direzione artistica di Buttafuoco

Cultura
Ostuni giovedì 11 gennaio 2018
di La Redazione
Si rinnova l'appuntamento con
Si rinnova l'appuntamento con "Passione": Pietrangelo Buttafuoco direttore artistico della IV edizione © n.c.

Sarà Pietrangelo Buttafuoco, giornalista e scrittore siciliano, il direttore artistico di “Passione 2018”, la rappresentazione ideata e organizzata dall’associazione “Terra”.

Il nome del direttore artistico è stato rivelato ieri nel corso di una conferenza stampa, andata in onda in diretta sulla pagina Facebook di “Passione”.

Il sottotitolo che accompagnerà questa quarta edizione di “Passione” sarà “Opera Paese”. «Ancora una volta- affermano gli organizzatori- rimarchiamo la collegialità di questo evento e le parole “Opera Paese”, suggeriteci da Pietrangelo Buttafuoco, ne tracciano la definizione, nell’ottica del proseguimento di quella che è sempre stata l’intuizione originaria di ‘evento di comunità».

E dalle parole del direttore artistico Buttafuoco viene rimarcata la necessità di coinvolgere tutta la comunità ostunese, soprattutto quella che vive nel centro storico, cuore nevralgico della rappresentazione, tra il bianco delle mura e l’asprezza delle rocce sulle quali si rievoca la crocifissione.

«Abbiamo voluto aggiungere la locuzione “Opera Paese” perché sarà Ostuni stessa a raccontare- ha dichiarato Buttafuoco durante la conferenza stampa di ieri. «Sono felicissimo- ha aggiunto il direttore artistico- di questo invito perché non è altro che un ritorno, e quindi è tradizione, un ripercorrere quell’evento che, ahinoi, che si consuma sul monte Cranio, sul Golgota, dove Gesù Cristo consegna se stesso a un enigma, a un mistero imperscrutabile che nessuno di noi è riuscito a scavare fino in fondo, se non attraverso una rappresentazione continua, tramandata di padre in figlio. E questa città, benedetta dalla bellezza più di ogni altra, riesce a restituire il senso dell’intimo».

A coadiuvare Buttafuoco nella rappresentazione che andrà in scena domenica 25 marzo ci saranno i musicisti Mario Incudine e Antonio Vasta.



Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette