Manomissione del contatore

Coppia di coniugi ostunesi agli arresti domiciliari per furto di energia elettrica

In cinque anni avrebbero indebitamente sottratto energia elettrica, tramite la manomissione del contatore, per un ammontare di circa 10.000 euro. Due coniugi ostunesi sono stati arrestati dai Carabinieri della Città bianca

Cronaca
Ostuni mercoledì 14 marzo 2018
di La Redazione
Coppia di coniugi ostunesi agli arresti domiciliari per furto di energia elettrica
Coppia di coniugi ostunesi agli arresti domiciliari per furto di energia elettrica © n.c.

Una coppia di coniugi ostunesi è stata arrestata per furto aggravato di energia elettrica.

I due, 49 anni lui e 46 lei, sono stati arrestati dai Carabinieri della Stazione di Ostuni, a seguito di un controllo effettuato all'interno della loro abitazione congiuntamente al personale tecnico dell'Enel.

Le verifiche effettuate hanno accertato che la coppia ha indebitamente sottratto, dal 2013 ad oggi, mediante la manomissione del contatore, un quantitativo di energia elettrica stimato in circa 10.000 euro.

Su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito, gli arrestati sono stati posti in regime di arresti domiciliari.

Lascia il tuo commento
commenti