Controlli per prevenire l'avanzata del batterio

In vendita al mercato piante di ulivo a rischio Xylella: sequestrate e multato vivaista

Nel corso di alcuni controlli i Forestali hanno scoperto e sequestrato 16 piante di ulivo pronte ad essere vendute all'interno del mercato rionale di Ostuni. Le piante sono state sequestrate e il vivaista multato

Cronaca
Ostuni martedì 13 febbraio 2018
di La Redazione
In vendita al mercato piante di ulivo a rischio Xylella: sequestrate e multato vivaista
In vendita al mercato piante di ulivo a rischio Xylella: sequestrate e multato vivaista © Carabinieri Forestali

Sequestrate dai Carabinieri Forestali 16 piante di ulivo all’interno del mercato rionale di Ostuni, pronte ad essere vendute.

Un vivaista di Manduria, contravvenendo alle disposizioni di legge che vietano la commercializzazione delle piante di ulivo e altre piante ospiti che potrebbero essere colpite da Xylella fastidiosa nella cosiddetta “zona cuscinetto” a cui Ostuni appartiene, era pronto ad immettere le piante sul mercato.

La scoperta e il sequestro sono avvenute nel corso di alcuni controlli dei Forestali che hanno inoltre comminato una multa al vivaista, ai sensi dell’articolo 54 del Decreto legislativo n. 214 del 2005.

Le 16 piante di ulivo, che erano in parte esposte e in parte allocate all’interno di un automezzo furgonato, sono state prese in carico dagli ispettori fitosanitari regionali e dal personale dell’ Agenzia regionale per le risorse idriche e forestali (ARIF) affinché possano essere “distrutte in luogo e condizioni idonee a scongiurare la diffusione del batterio”, così come prevede la legge. Quest’ultima iinfatti consente la commercializzazione di ulivi e altre piante ospiti nella “zona cuscinetto” di cui Ostuni fa parte, soltanto in presenza della “certificazione che le piante siano state coltivate in ambiente assolutamente ermetico e protetto da diffusioni patogene”.

Lascia il tuo commento
commenti