Giallo risolto

Svelato il mistero dell'uomo investito dal Frecciargento: denunciato un diciottenne nigeriano

E' stato denunciato a piede libero, l'uomo che venerdì sera ha incautamente attraversato i binari provocando il fermo del Frecciargento diretto a Lecce. Si tratta di un ragazzo nigeriano, attualmente ricoverato in ospedale

Cronaca
Ostuni domenica 05 novembre 2017
di La Redazione
Svelato il mistero dell'uomo investito dal Frecciargento: denunciato un diciottenne nigeriano
Svelato il mistero dell'uomo investito dal Frecciargento: denunciato un diciottenne nigeriano © n.c.

E’ stato identificato e denunciato a piede libero per interruzione di pubblico servizio, colui che, venerdì sera, 4 novembre, ha incautamente attraversato i binari nei pressi della stazione di Ostuni, provocando la brusca fermata del treno Frecciargento diretto a Lecce. Si tratta di un diciottenne nigeriano, Johon Goodluck, identificato a conclusione di immediati accertamenti, seguiti al racconto del macchinista che ha dichiarato di aver fermato il treno dopo aver visto una sagoma attraversare i binari e udito un tonfo. Sul posto erano stati ritrovati una scarpa sportiva da uomo, numero 45, e uno zaino, che non conteneva documenti.

Il giovane, che è stato colpito di striscio dal treno in corsa, si trova attualmente ricoverato presso l'Ospedale civile di Ostuni, fortunatamente non in pericolo di vita. Subito dopo l'urto, il ragazzo si era recato presso il nosocomio della Città Bianca dove è stato ricoverato per essere medicato. Il ragazzo non aveva fornito ai sanitari una spiegazione plausibile su come si fosse ferito. Non è stato difficile per i Carabinieri collegare il ricovero del giovane nigeriano all'incidente di venerdì sera.

Purtroppo, accade spesso che, in prossimità delle isole di sosta in attesa dei treni, molti viaggiatori, incuranti dei pericoli che si celano nell’attraversare le rotaie, non si rendano conto dei pericoli che corrono, pertanto si invitano gli abituali viaggiatori a porre maggiore attenzione, rispettando le condotte previste, al fine di evitare tragedie.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette