Si chiude il cerchio

Furto area di servizio lungo la provinciale Ostuni-Francavilla: arrestato il terzo complice

Nella giornata di ieri, i poliziotti del Commissariato della Città Bianca hanno arrestato un quarantaquattrenne ostunese, risultato essere complice del furto di una Fiat 500 e dell'assalto a un distributore automatico

Cronaca
Ostuni giovedì 14 settembre 2017
di La Redazione
Una volante della Polizia
Una volante della Polizia © n.c.

Nel pomeriggio di ieri, mercoledì 13 settembre, gli agenti del Commissariato di Polizia di Ostuni, hanno arrestato il quarantaquattrenne ostunese Fortunato Saponaro. Si tratta del terzo complice dei due arrestati qualche giorno fa mentre, a bordo di una Fiat 500 rossa rubata, vagavano per il paese e, dopo essere stati fermati da una Volante, ingaggiavano con quest’ultima una pericolosa fuga per le strade di Ostuni, conclusasi in una viuzza del centro storico, dove i due sono stati costretti a finire la loro rocambolesca fuga.

Saponaro è stato raggiunto da un’ordine di custodia cautelare in regime di arresti domiciliari, emessa dal Gip del Tribunale di Brindisi, Paola Liaci, su richiesta dal Pm, Milto Stefano Di Nozza. L’accusa nei suoi confronti è quella di furto aggravato, in concorso con i due soggetti arrestati precedentemente.

La Fiat 500 rubata sulla quale erano a bordo gli arrestati, era stata usata dai tre uomini per compiere un furto ai danni di un’area di servizio ubicata lungo la strada provinciale che collega Ostuni a Francavilla Fontana. I tre forzarono il distributore automatico di snack e bevande presente nell’area di sosta, impossessandosi della somma di circa 1000 euro.

Oltre al reato di furto, l’arrestato dovrà rispondere del reato di ricettazione della Fiat 500 rubata.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette