Tragico epilogo

Incidente mortale sulla Ostuni-Francavilla, perde la vita una donna di quarant’anni

Si è verificato intorno alle ore 14 in contrada Natalicchio, lo scontro frontale tra una Fiat 500 e un Tir, costato la vita a un'imprenditrice residente a Ceglie Messapica

Cronaca
Ostuni mercoledì 01 marzo 2017
di La Redazione
Incidente mortale sulla Ostuni-Francavilla, perde la vita una donna di quarant’anni
Incidente mortale sulla Ostuni-Francavilla, perde la vita una donna di quarant’anni © web

È arrivata al “Perrino” in condizioni disperate e purtroppo ha perso la vita poco dopo, Simona Ciracì, l’imprenditrice di appena quarant’anni che intorno alle ore 14 di oggi, mercoledì 1 marzo, si è schiantata contro un Tir – Scania 14 mentre percorreva la SP 28 Ostuni-Francavilla, all’altezza di contrada Natalicchio, in agro di Ceglie Messapica e a soli 11 Km dalla Città bianca. A causa del violento impatto, l’utilitaria è stata scagliata  contro uno degli olivi che costeggiano la provinciale.

Immediato l’intervento dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Ostuni, che hanno estratto dalle lamiere di una Fiat 500 la vittima, condotta prontamente presso il Pronto Soccorso del nosocomio brindisino da un’ambulanza del 118 ostunese.

Una corsa contro il tempo risultata purtroppo inutile per la donna originaria di San Michele Salentino e residente a Ceglie Messapica, che ha perso la vita qualche minuto dopo l’arrivo in Ospedale. Originario di Bitonto è l’autista del Tir, di proprietà di un’azienda del nord barese, che ha riportato invece lievi ferite.

Sulle cause del sinistro, causato probabilmente dalla pioggia che ha reso scivoloso il manto stradale, indagano gli agenti di Polizia Municipale di Ceglie Messapica, giunti tempestivamente sul posto per effettuare i rilievi del caso e per dirigere il traffico, interrotto per oltre un’ora.  

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette