Amara sconfitta

Playoff, Cestistica battuta al primo round dal Francavilla: adesso l'imperativo è vincere

Il primo incontro dei playoff se lo aggiudica il Francavilla, che vince facilmente contro una Cestistica poco combattiva nei primi tre quarti della gara. Giovedì i gialloblù dovranno portare a casa obbligatoriamente la vittoria

Attualità
Ostuni martedì 17 aprile 2018
di La Redazione
Playoff, Cestistica battuta al primo round dal Francavilla: adesso l'imperativo è vincere
Playoff, Cestistica battuta al primo round dal Francavilla: adesso l'imperativo è vincere © Cestistica Ostuni

Il primo round se lo aggiudica il Francavilla. Alla Palestra San Francesco, la Cestistica Ostuni si ricorda tardi di scendere in campo, facendosi sconfiggere dopo una partita da dimenticare per tre quarti. 75-60 il risultato finale, per una Cestistica che ora si ritrova ad un bivio decisivo: giovedì sera, davanti al suo pubblico, dovrà necessariamente vincere per portare la sfida a gara 3 e inseguire così le semifinali.

Se Francavilla è riuscita ad avere la meglio su gialloblù in maniera a dir poco agevole (massimo vantaggio +29 nel terzo quarto), non è e non può essere solo per suoi meriti. La miseria di soli 5 punti segnati nel primo quarto, 16 nell'intervallo (11-0 al pronti via, 20-5 alla prima sirena) sono il sintomo di un approccio troppo morbido, incompatibile con una partita di playoff. La rabbiosa reazione finale, che dal -29 è divenuta -7 nel giro di pochi minuti, può e deve essere un punto di partenza per capire con che spirito si debba entrare in campo giovedì sera, in quello che è il primo dentro-fuori dell'anno.

Nel match del PalaGentile servirà molto di più, e da tutti, a partire dalla coppia Laquintana-Kasongo, che per mesi ha tirato la carretta con quasi 50 punti di media in due, e fermatasi invece a 19 domenica sera (5 Vanni, 14 Cedric), cifre lontane anni luce dalle loro potenzialità e dalle loro abitudini. Ma, a prescindere dalle prestazioni individuali, di loro due come di qualcun altro, servirà grande grinta e propensione alla lotta, quella mostrata invece da Antonio Caloia (12 punti e 20 rimbalzi), tra i pochi a non mollare mai nel primo capitolo di questa serie. E nella speranza di recuperare capitan Tanzarella, ai box per l'infortunio al ginocchio rimediato ad Altamura, che sta cercando di recuperare in tempo per dare il suo contributo.

L'avversario, sebbene quanto mai ostico (tre sconfitte su tre in questa stagione) resta abbordabile, se riusciamo a giocare come sappiamo e come abbiamo fatto per mesi. Basta poco, una giocata, un canestro, una palla recuperata, per riprendere fiducia e ribaltare l'inerzia: più facile a dirsi che a farsi, ripensando soprattutto ai primi 25 minuti di domenica sera. Orgoglio, voglia di rivalsa e il nostro palazzetto, con il suo pubblico, saranno gli elementi fondamentali per allungare la serie e portarla alla "bella": provarci resta un obbligo, la resa non è contemplata.

TABELLINO (al link le statistiche complete)
http://fip-web.azurewebsites.net/MatchStats.aspx?I...
Basket Francavilla - Cestistica Ostuni 75-60 (20-5; 40-16; 58-38)
FRANCAVILLA: Di Punzio NE, Musci NE, Menzione 6, Leo 19, Cannalire, M. Mazzarese, Calò 14, Angelini 14, Iaia 10, Eletto 4, D. Mazzarese 8, Maggio. Coach: Vozza.
OSTUNI: Vignali 6, Cafarella, Laquintana 5, Caloia 12, Baraschi 5, Semerano NE, Masciulli 7, Petraroli NE, Kasongo 14, Di Salvatore 11, Bagordo, Giannotte NE. Coach: Romano.
ARBITRI: Calisi (BA), Paradiso (BA).

Lascia il tuo commento
commenti