Richiesta chiarimenti

Crisi finanziaria Valtur, il sindaco scrive all'amministratore delegato

Dopo la notizia della grave difficoltà in cui versa la Valtur e le conseguenti ripercussioni sul villaggio ostunese, il primo cittadino scrive all'amministratore delegato

Attualità
Ostuni domenica 11 marzo 2018
di La Redazione
Gianfranco Coppola
Gianfranco Coppola © OstuniLive.it

Il sindaco di Ostuni, Gianfranco Coppola, preoccupato per la situazione in cui si trova il villaggio Valtur della Città bianca, dopo che l’azienda ha chiesto il concordato prenotativo, ha scritto una lettera indirizzata ad Elena David, amministratore delegato di Valtur dal dicembre 2016. Il primo cittadino si dice perplesso e preoccupato per la sorte del villaggio e delle persone che vi lavorano e nella missiva chiede alla Direzione di fissare a stretto giro un incontro per poter avere più chiaro il quadro della situazione e riuscire a dare risposte a quanti hanno dimostrato apprensione per le prospettive del Villaggio Valtur ostunese.

«L’amministrazione comunale – afferma il sindaco Coppola – ha sempre sostenuto le ipotesi di miglioramento della struttura situata sulla costa ostunese, così come prospettate in occasione dell’incontro tenutosi lo scorso anno a Palazzo di Città. Mi auguro che quanto esposto nell’ambito di quella riunione a livello progettuale, possa nel breve periodo realizzarsi. Pertanto nelle scorse ore ho contattato la segreteria dell'amministratore delegato, chiedendo un immediato incontro per dissipare dubbi e perplessità su quanto emerso nei giorni scorsi sulla stampa.

Data l’urgenza e la gravità della situazione, ho fatto seguire la telefonata a una formale richiesta scritta. Confido così in una sollecita risposta, che mi auguro faccia scaturire un incontro risolutore, avendo particolarmente a cuore le sorti della Valtur ostunese, tra le realtà che meglio ha rappresentato e rappresenterebbe l’offerta turistica del territorio».

Lascia il tuo commento
commenti