Domenica 11 marzo e martedì 13 marzo

In occasione della "Giornata mondiale del rene" controlli gratuiti anche a Ostuni

Grazie all'impegno della sezioe ostunese della Croce Rossa Italiana domenica 11 marzo verranno effettuati screening gratuiti a chiunque si recarà nello stand che sarà allestito in Piazza Italia, dalle ore 8.30 alle ore 12

Attualità
Ostuni giovedì 08 marzo 2018
di La Redazione
In occasione della
In occasione della "Giornata mondiale del rene" controlli gratuiti anche a Ostuni © web

Domenica 11 marzo, in occasione della “Giornata Mondiale del Rene”, la Croce Rossa Italiana sarà impegnata in un programma nazionale di prevenzione.

In Italia, le malattie renali sono in continuo aumento: ancora troppe persone giungono alla dialisi e al trapianto e sono tanti coloro che non sanno di avere un problema renale. I sintomi che devono lanciare l'allarme sono l’ipertensione, la necessità di urinare durante la notte, la stanchezza fisica e la presenza di sangue o proteine nelle urine. I soggetti maggiormente a rischio sono gli adulti con più di 60 anni, ipertesi, diabetici e obesi che hanno familiari con malattie renali.

In collaborazione con la Fondazione Italiana del Rene (FIR) e con la Società Italiana Nefrologia (SIN) anche a Ostuni, i volontari della Croce Rossa Italia saranno domenica 11 marzo in Piazza Italia, dalle ore 8:30 alle ore 12:00, dove verranno effettuati screening gratuiti con lo scopo di prevenre le malattie renali. Inoltre, grazie alla preziosa collaborazione con il Liceo scientifico” Ludovico Pepe”, martedì 13 marzo, dalle ore 8 alle 14, potranno aderire al programma di screening tutti gli alunni maggiorenni del liceo ostunese.

La finalità del progetto è quella di estendere i programmi di screening sull'intera popolazione, ma soprattutto tra i giovani, sottolineando l'importanza della prevenzione.

Nella giornata del 13 marzo sarà presente presso la postazione dello screening del Liceo scientifico “Pepe” il dottor Giovani Clemente, mentre nella giornata dell'11 marzo in Piazza Italia si ccuperà dello screening il dottor Alfredo Rodio, in collaborazione con tutti i volontari della Croce rossa ostunese.

Ai ragazzi e alla popolazione che aderiranno sarà somministrato un questionario sulle condizioni attuali di salute, sulle abitudini alimentari, sullo stile di vita e saranno, inoltre, rilevati i parametri vitali e raccolti contestualmente campioni delle urine.

Lascia il tuo commento
commenti