Classifica

Turismo enogastronomico: la Puglia sul podio delle mete più desiderate

I dati emersi dal primo rapporto sul turismo enogastronomico italiano piazzano la Puglia al terzo posto, dopo Toscana e Sicilia tra le regioni più ricercate da turisti per le proposte enogastronomiche

Attualità
Ostuni domenica 04 marzo 2018
di La Redazione
Turismo enogastronomico: la Puglia sul podio delle mete più desiderate
Turismo enogastronomico: la Puglia sul podio delle mete più desiderate © web

Tra le regioni italiane più ricercate dai turisti per la proposta enogastronomica la Puglia si piazza al terzo posto, dopo la Toscana e la Sicilia.

Ad affermarlo sono i dati emersi dal primo rapporto sul turismo enogastronomico italiano, che traccia un quadro del settore e delinea le tendenze di un segmento in crescita in tutto il mondo. Sotto l’egida dell’Università degli studi di Bergamo e della World Food Travel Association, lo studio ha il patrocinio di Touring Club, Ismea Qualivita, Federculture e la collaborazione di Seminario Veronelli e The Fork- TripAdvisor.

«Questo lavoro - ha dichiarato Roberta Garibaldi, esperta a livello internazionale di turismo enogastronomico che ha coordinato l’Osservatorio e promosso la ricerca - mette a fuoco un trend in forte ascesa. Risulta sempre più evidente come la gastromania stia condizionando la scelta dei viaggi. Troviamo un rafforzamento su ogni fronte: ora gli italiani si muovono anche per cercare esperienze legate al cibo e al vino. Un atteggiamento sempre più simile a quello di molti stranieri».

La regione più desiderata dai turisti italiani è la Toscana, ma si riscontra un forte interesse per il Sud del Belpaese, in primis Sicilia e Puglia. Molte regioni hanno un potenziale inespresso e non vengono percepite come mete enogastronomiche rilevanti, nonostante siano ricche di eccellenze. Lombardia, Piemonte e Veneto, ad esempio, vantano un’offerta che in termini numerici le colloca immediatamente dietro alla Toscana, ma non hanno ancora la giusta visibilità.

Ma cosa cercano i turisti enogastronomici italiani? Secondo la ricerca il 73 % preferisce mangiare piatti tipici in un ristorante locale, il 70% visitare un mercato con prodotti del territorio, il 59% comprare cibo dallo street food. Inoltre, il 52% presta attenzione ai prodotti agroalimentari e vinicoli di qualità, il 40% ai prodotti biologici, il 42% alla presenza di strutture ecosostenibili.

Per tutti questi motivi il 18 per cento di loro ha eletto la Toscana come regione più desiderata, seguita dalla Sicilia con il 13 per cento, la Puglia con il 10%. A seguire l’Emilia Romagna (9%), la Campania (8%), il Lazio (5%).

Fanalino di coda il Molise con uno 0,1% di preferenze, preceduto da Valle d’Aosta (0,4%) e Friuli (1%).

Lascia il tuo commento
commenti