Aumentare la sicurezza

Prevenire gli assalti ai portavalori: telecamere a lettura intelligente ed elicotteri sulla Statale

Un incontro presso la Prefettura di Lecce ha deciso di adottare misure straordinarie per arginare il fenomeno in ascesa degli assalti ai portavalori lungo le strade statali che collegano i capoluoghi di provincia

Attualità
Ostuni venerdì 09 febbraio 2018
di La Redazione
Prevenire gli assalti ai portavalori: telecamere a lettura intelligente ed elicotteri sulla Statale
Prevenire gli assalti ai portavalori: telecamere a lettura intelligente ed elicotteri sulla Statale © OstuniLive.it

A breve saranno installate delle telecamere a lettura intelligente lungo la strada Statale che collega Brindisi a Lecce (superstrada 613) e sul primo tratto della Statale 379, che collega Brindisi fino ai confini della provincia di Bari. Questa una delle misure di «sicurezza passiva» decise nel vertice svoltosi mercoledì 7 febbraio presso la Prefettura di Lecce, a cui hanno partecipato il Prefetto di Lecce, Claudio Palomba, e Valerio Valenti, Prefetto di Brindisi, il Questore di Brindisi, Maurizio Masciopinto e i rappresentanti delle forze dell'ordine.

L’incontro si è reso necessario dopo i recenti episodi di cronaca che hanno visto protagonisti i portavalori presi d’assalto sulla Strada statale che collega i due capoluoghi di provincia pugliesi. L’ultimo in ordine di tempo è la tentata rapina a un portavalori avvenuta sabato 3 febbraio sulla statale 379, tra Ostuni e Fasano.

«L'installazione delle telecamere —hanno spiegato i due rappresentanti del governo — consente di lanciare un allarme immediato in caso di circolazione di veicoli rubati, com'è accaduto nel caso degli ultimi assalti. Il dispositivo fornisce sicuramente uno strumento di intervento immediato consentendoci di rafforzare la sicurezza anche dei cittadini».

Nel corso del vertice è stata inoltre decisa l'intensificazione dei controlli con l'utilizzo di elicotteri, specie durante le ore più critiche, al mattino.

«Chiederemo anche ad Anas, l'ente proprietario della strada, e alla Regione Puglia — hanno annunciato congiuntamente i due Prefetti — un investimento per dotare la Statale di questi sistemi di cui ora è totalmente sprovvista e che oggi sono in grado di dare risultati molto positivi».

Lascia il tuo commento
commenti