A rischio gli interventi non urgenti

Grave emergenza sangue: Avis e Asl brindisine invitano a recarsi a donare

La carenza sangue nei Centri trasfusionali è drammatica. Ieri sia il presidente dell'Avis brindisina che la Asl hanno diffuso una nota stampa in cui fanno un accorato appello affinché, chi può, si rechi subito a donare

Attualità
Ostuni giovedì 11 gennaio 2018
di La Redazione
Grave emergenza sangue: Avis e Asl brindisine invitano a recarsi a donare
Grave emergenza sangue: Avis e Asl brindisine invitano a recarsi a donare © web

E’ ancora emergenza sangue negli ospedali di tutta la provincia di Brindisi e nel Centro trasfusionale dell’ospedale “Antonio Perrino”.

A lanciare un accorato appello è Ferdinando Dragone, presidente Avis Comunale di Brindisi, tramite una nota stampa, ripresa ieri pomeriggio anche dalla Asl. “Serve sangue dei gruppi 0 ed A, sia positivo che negativo”- si legge nella nota dell’Avis.

La situazione è particolarmente grave, in quanto la carenza rischia di fara sospendere tutte quelle operazioni chirurgiche non urgenti.

La carenza è aggravata dal fatto che molti donatori abituali sono stati colpiti dal virus dell’influenza e quindi sono impossibilitati a donare. La Asl brindisina ribadisce l’urgenza di sangue, specificando che “serve sangue di tutti i gruppi”.

Per poter donare è necessario avere un’età compresa tra i 18 e i 65 anni, un peso maggiore ai 50 chilogrammi e non aver assunto antinfiammatori negli ultimi cinque giorni, nè antibiotici e antistaminici negli ultimi 15 giorni.

Gli ostunesi che volessero rispondere all’appello potranno recarsi domani, venerdì 12 gennaio, dalle 8.30 alle 10.30, presso l'Ospedale Civile di Ostuni.

Per maggiori informazione si può contattare il numero 0831.537274.



Lascia il tuo commento
commenti