Sesta edizione

La Festa dell’Olio e del Vino Novello è pronta a ravvivare l'autunno ostunese

Durante il prossimo fine settimana il Chiostro di Palazzo San Francesco accoglierà l’ormai consueta festa curata dal Gruppo Folk “La Stella” e patrocinata dal Comune di Ostuni

Attualità
Ostuni sabato 04 novembre 2017
di La Redazione
La Festa dell’Olio e del Vino Novello è pronta a ravvivare l'autunno ostunese
La Festa dell’Olio e del Vino Novello è pronta a ravvivare l'autunno ostunese © web

Sabato 11 e domenica 12 novembre il Chiostro di Palazzo San Francesco accoglierà, a partire dalle ore 17.00, la Festa del Vino e dell’Olio Novello, giunta quest’anno alla sua sesta edizione, un percorso di enogastronomia tipica per la degustazione dei principali prodotti della Dieta Mediterranea e tutta una serie di eventi musicali e culturali ad esso correlati.

Quest'anno la Festa, oganizzata dal Gruppo Folk La Stella, forte di una grande esperienza, si arricchisce della autorevole collaborazione dei Sommeliers dell'AIS (Associazione Italiana Sommelier) Puglia, e di musica popolare d'eccellenza, il tutto con il patrocinio del Comune di Ostuni - Turismo e Cultura ,insieme all'assessorato alle Attività Produttive.

Si comincerà sabato 11 alle ore 19.00 con l'arrivo del corteo di carri contadini in Piazza della Libertà. Nel Chiostro di Palazzo San Francesco sarà possibile visitare la mostra fotografica di riti antichi di molitura e vendemmia, oltre a degustare vini con l'ausilio dei Sommelier di Ais Puglia. Sarà possibile degustare inoltre l'olio novello e cibo genuino, mentre alle ore 20,30 andrà in scena in Piazza della Lbiertà il concerto del gruppo "Skaddìa".
Domanica 12 novembre si replicherà a partire dalle 18.00. Alle 18.39 è previsto un seminario dal titolo "Ottavianello e Susumaniello: due nuove promesse per la Puglia del VIno", a cura dell'AIS Puglia.

All’interno del Chiostro si potranno ammirare alcuni mezzi di trasporto del passato e assistere alla riproduzione dal vivo dei vecchi mestieri, L’evento, legato al folclore locale ma, soprattutto, al rituale della vendemmia e alla spremitura dell’olio, ogni anno richiama ostunesi e visitatori dai paesi vicini ed è un’occasione per promuovere le tipicità locali ostunesi autunnali e per continuare a tramandare le antiche tradizioni popolari.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette