I Edizione

Il Festival Internazionale della Cooperazione coinvolge gli studenti del “Pepe”

Gli alunni del Liceo Scientifico ostunese hanno preso parte a un incontro incentrato sul valore della cooperazione allo sviluppo e sul tema dell’uguaglianza sociale

Attualità
Ostuni giovedì 12 ottobre 2017
di Leonardo Zizzi
Il Festival Internazionale della Cooperazione coinvolge gli studenti del “Pepe”
Il Festival Internazionale della Cooperazione coinvolge gli studenti del “Pepe” © OstuniLive.it

Si è tenuta martedì 10 ottobre presso il Liceo Scientifico “Ludovico Pepe” di Ostuni, un’importante iniziativa inserita nel programma del Festival Internazionale della Cooperazione, che comprende una serie di eventi nella Città Bianca dal 13 al 15 ottobre. Tre giorni di incontri e dibattiti incentrati sull’importanza della cooperazione internazionale allo sviluppo.

Le classi del Pepe hanno potuto incontrare il Dottor Vincenzo Falabella, laureato in Giurisprudenza e presidente da quattro anni della FISH (Federazione Italiana Superamento Handicap.) Dopo un’introduzione a cura di una mediatrice culturale, la dott.ssa Gabriella Melli, che ha fatto capire ai ragazzi, anche mediante semplici gesti, quanto sia importante la capacità di cooperare; il dottor Falabella ha iniziato il suo intervento raccontando la sua storia personale e ha poi sottolineato l’uguaglianza sociale dei soggetti con disabilità rispetto a qualunque altra persona. L’avvocato ha dichiarato che la FISH “è una federazione ad ombrello, che raggruppa gran parte delle associazioni di persone italiane con disabilità e si occupa della tutela dei loro diritti. Inoltre a livello nazionale si confronta con il Parlamento e a livello internazionale collabora attraverso il FID con altre importanti associazioni”.

Il Comune di Ostuni ha patrocinato l’iniziativa promossa dal Dottor Franco Colizzi, ideatore e coordinatore del Festival, che rende la Città Bianca un punto di riferimento culturale, oltre che turistico, grazie allo svolgimento di lodevoli iniziative in questo ambito. All’incontro era presente l’assessore alle politiche sociali e alla pubblica istruzione del Comune di Ostuni Antonella Palmisano, che ha portato i saluti di tutta l’amministrazione comunale e ha augurato un sereno proseguo dell’evento, esaltandolo per il suo ambizioso obiettivo.

A tal proposito nello spazio antistante all’auditorium del Pepe è stata allestita una mostra che, come dichiara Franco Colizzi: “Ha lo scopo di stimolare la istituzioni e le comunità ad impegnarsi per rendere fruibili i diritti approvati sulla carta nel 2006 dalla Convenzione Universale dell’ONU”. La mostra riesce a mettere in risalto ciò, facendo vedere esperienze concrete realizzate in Italia e all’estero che mirano all’abbattimento delle barriere architettoniche e a rendere accessibili luoghi pubblici, mezzi di trasporto e altri edifici alle persone affette da disabilità. L’incontro ha riscosso un grande successo tra gli studenti e ha suscitato attenzione e attiva partecipazione. Infatti dopo l’interessante intervento dell’avvocato Falabella gli alunni hanno avuto la possibilità di porgli delle domande alle quali il dottore ha risposto con completezza e trasporto.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette