Mostra mercato

La Città bianca si prepara per Hortus, la fiera dedicata alle piante di orto e giardino

Si terrà in Villa comunale sabato 28 e domenica 29 ottobre, la seconda edizione della ricca mostra mercato incentrata sulla cura degli spazi verdi e sulla tutela della biodiversità

Attualità
Ostuni giovedì 12 ottobre 2017
di Paola Loparco
La Città bianca si prepara per Hortus, la fiera dedicata alle piante di orto e giardino
La Città bianca si prepara per Hortus, la fiera dedicata alle piante di orto e giardino © OstuniLive.it

La perfezione del mondo naturale, esperita attraverso la contemplazione di piante e fiori. Centinaia di anni di cultura botanica saranno in mostra presso la Villa Comunale intitolata a Sandro Pertini, sabato 28 e domenica 29 ottobre prossimi, in occasione della seconda edizione di HortusOstuni.

Organizzata dall’associazione di promozione sociale Hortus Puglia, in collaborazione con una nutrita serie di enti pubblici, privati e del terzo settore, tra cui le riserve di Torre Guaceto, Parco delle Dune Costiere, Parco dell’Alta Murgia, la manifestazione è stata presentata nel dettaglio a Palazzo di Città durante la conferenza stampa di ieri, mercoledì 11 ottobre, a cui ha preso parte il Presidente Pierangelo Argentieri, il vice Presidente Alma Sammarco, l’assessore alla cultura e al turismo Vittorio Carparelli, l’assessore alle attività produttive Maria Zurlo e il consigliere comunale di Direzione Italia Giuseppe Francioso.

«Nell’ottica di destagionalizzare l’offerta turistica – dichiara l’assessore Carparelli – abbiamo ritenuto opportuno, in sinergia con l’assessorato alle attività produttive, di accogliere nuovamente questa importante iniziativa, che mette in risalto le realtà imprenditoriali del territorio locale e nazionale».

«Hortus diventa un appuntamento che apre al confronto tra diversi operatori, mettendoli in connessione tra di loro – spiega l’assessore Zurlo – coinvolgendo le persone sensibili al tema della conservazione della biodiversità e per la prima volta anche gli studenti delle varie scuole di Ostuni, su tutte l’Istituto Agrario. Mi piace pensare a un potenziamento della manifestazione negli anni, con l’obiettivo di sollevare sempre più interesse rispetto a un tema, quello naturalistico, che spesso rimane marginale nel dibattito pubblico».

«La Villa Comunale di Ostuni, prima di tante altre aree verdi, è stata tra le prime in Italia a valorizzare diversi esemplari arborei – spiega Pierangelo Argentieri – perciò Hortus mette in luce l’animo verde della Città bianca. L’idea è quella di mettere in rete le attività produttive più interessanti del panorama locale e nazionale e le associazioni che si occupano di inclusività sociale, oltre che di tutela ambientale. I convegni, le mostre e gli eventi culturali in programma serviranno ad approfondire i temi della conservazione di specie autoctone, della tutela ambientale e delle esigenze di un mercato che va sostenuto e incoraggiato».

«Presso la Galleria Orizzonti d’Arte in piazzetta Cattedrale – spiega Alma Sammarco – sarà allestita la mostra, non l’unica dell’evento, sugli acquerelli botanici, realizzati a partire dall’estrazione di pigmenti di colore dalle piante, come dimostra il lavoro di Marco Fantuzzi, tra gli ideatori appunto della tecnica estrattiva. Ci sarà un convegno dedicato ai “tetti verdi”, realizzati perlopiù con piante grasse e succulenti, di cui parleranno i titolari di un vivaio pugliese specializzato nella coltivazione di questi esemplari. Saranno organizzate passeggiate naturalistiche per l’ammirazione della vegetazione spontanea nel Parco delle Dune Costiere e verranno proposti approfondimenti su tantissime specie di fiori e piante, che compongono quel grande giardino che la Puglia, ma più in generale tutta la penisola italiana, rappresenta».

Nella due giorni di mostra-mercato, la fiera e i numerosi eventi in programma saranno fruibili dalle ore 10 alle ore 19. Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito internet dedicato all’iniziativa.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette