Grande afflusso di visitatori

Pasquetta 2017: nonostante pioggia e vento, Ostuni fa il pieno di visitatori

Nonostante il maltempo tanti coloro che hanno scelto Ostuni come meta ideale per trascorrere il giorno di Pasquetta. Le strade del centro storico sono state invase di turisti pronti a godere delle bellezze di Ostuni

Attualità
Ostuni martedì 18 aprile 2017
di La Redazione
Pasquetta 2017
Pasquetta 2017 © OstuniLive.it

Le temperature non proprio primaverili, che hanno visto la comparsa della pioggia e di un vento fastidioso, non hanno fermato i tanti gitanti che ieri hanno scelto di trascorrere la giornata di Pasquetta nella Città bianca.

Fin dalla tarda mattinata sono state tante le persone che hanno raggiunto il centro storico di Ostuni per passeggiare e godere delle iniziative organizzate dall’Amministrazione comunale per il lunedì dell’Angelo. Piazza della Libertà, Piazzetta Sant’Oronzo, Viale Oronzo Quaranta, la Scalinata Antelmi e le principali vie del centro storico si sono riempite di turisti e visitatori, confermando dati diffusi dall’Osservatorio turistico regionale che conferma anche quest’anno la Puglia regina del turismo italiano. Nel 2016, sempre secondo i dati diffusi dall’Osservatorio, sono stati più di 3 milioni i turisti che hanno scelto la nostra regione come meta prediletta delle loro vacanze, con una permanenza media di quattro notti. Ottimo il riscontro ottenuto dagli agriturismi della zona, che per legiornate di Pasqua e Pasquetta hanno registrato il tutto esaurito, confermando il successo dell'abbinamento gastronomia e paesaggio rurale, che continua ad attirare l'attenzione di famiglie e comitive alla ricerca di un luogo che coniughi cibo genuino e bellezza del paesaggio.

Oltre a godere delle bellezze paesaggistiche ostunesi, i visitatori che hanno scelto Ostuni per trascorrere la giornata di Pasquetta hanno potuto coniugare bellezza e cultura, potendo visitare il Museo di Civiltà Preclassiche della Murgia meridionale, che in queste giorni effettua aperture straordinarie, insieme al Parco Archeologico di Santa Maria d’Agnano, per permettere ai visitatori di fruire delle ricchezze archeologiche contenute al loro interno. Grande afflusso di curiosi anche nel Chiostro di Palazzo San Francesco, che nella giornata di ieri, ha ospitato il mercatino d’antiquariato e oggetti vintage “Zacaredde”; altre bancarelle, sempre all'interno del mercatino "Zacaredde", erano invece state ubicate all’interno della Villa Comunale.

La musica che ha risuonato nelle varie strade principali della città, che ha visto le performance artistiche di Rosalia de Souza, del Quintetto X e di Fabio Accardi & Convidados, ha contribuito a trattenere piacevolmente i tanti visitatori, che hanno ballato e cantato in allegria, nonostante qualche goccia di pioggia ogni tanto facesse capolino.

Bilancio positivo dunque per la giornata che tradizionalmente apre le porte della stagione turistica che, per afflusso di visitatori, si preannuncia calda anche per il prossimo fine settimana, che vede in arrivo il lungo ponte del 25 aprile, confidando in un rialzo delle temperature.





Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette