Bonifica e rivalutazione

Villanova: la riqualificazione inizia dal Porto e termina col borgo

L’Assessore al Bilancio Antonello Solito illustra il piano d’intervento per la riqualificazione del Porto turistico di Villanova, a partire dalle operazioni di bonifica dei fondali

Politica
Ostuni venerdì 19 maggio 2017
di Paola Loparco
Villanova: la riqualificazione inizia dal Porto e termina col borgo
Villanova: la riqualificazione inizia dal Porto e termina col borgo © OstuniLive.it

Un progetto messo in cantiere tempo fa, quello del dragaggio del Porto di Villanova, e presentato lo scorso 28 aprile in Regione, in risposta alla manifestazione d’interesse per l’accesso ai relativi finanziamenti. Il Comune di Ostuni ha stilato un piano d’investimento per l’operazione di bonifica che ammonta a 1mln e 800mila euro e che rappresenterebbe, come spiega l’assessore al Bilancio Antonello Solito, il primo passo verso la riqualificazione dell’intero borgo di Villanova.

«Oltre a esserci candidati per l’acquisizione di finanziamenti utili al dragaggio del Porto – dichiara Solitoci candideremo a ottenere ulteriori fondi per la sistemazione dei due moli e del banchinaggio. Con lo sblocco degli investimenti programmati dal Governo centrale e regionale con ilPatto per il Sud”, ci sarà inoltre per il Comune di Ostuni la possibilità di partecipare a un Bando Cultura per la ristrutturazione della Torre di Villanova e la riqualificazione del borgo potrebbe rientrare nella rigenerazione urbana. Questo significherebbe prendere l’intera area e ridisegnarla. Ci sono 48 milioni di euro da destinare alla bonifica dei porti turistici di tutta la Regione, noi ne abbiamo chiesti meno di 2 milioni. Oltre alla pulizia dei fondali, è necessario ridurre la bocca del porto, attualmente di 80 metri. Uno spazio d’ingresso che non serve, che rende il porto aperto al grecale, facilitando l’accumulo di detriti e rendendolo non sicuro durante l’inverno. Restringendo la bocca a 30 metri, il Porto diventerebbe fruibile durante tutti i mesi dell’anno.

Siamo candidati ad avere questi fondi e ci proponiamo di prenderne altri, perché Villanova è un obiettivo assolutamente primario per questa amministrazione. Ci sono quattro assi d’intervento differenti da avviare sull’area marittima ostunese, progetti di lunga durata sicuramente, che vanno programmati nell’immediato, sperando di poter dare inizio a un’operazione importante, che il territorio attende da tempo».

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette