Crescita spirituale per il benessere psico-fisico

Nasce sui Colli ostunesi “Namastè”: spazio olistico e scuola di Yoga. Inaugurazione il 4 ottobre

Sarà inaugurato domenica 4 ottobre "Namastè", lo spazio olistico e la scuola di Yoga che comincerà le sue attività a partire da lunedì 5 ottobre

Attualità
Ostuni venerdì 02 ottobre 2015
di La Redazione
Namastè, Centro Olistico
Namastè, Centro Olistico © @n.c.

Un luogo suggestivo, incastonato tra i colli di Ostuni, dove Oriente e Occidente, corpo e anima, potranno incontrarsi e rigenerarsi.

Nasce “Namastè”, spazio olistico e scuola di Yoga, un mondo parallelo in cui spirito e materia potranno intrecciarsi in modo lieve e suggestivo. Il Centro, ideato e gestito da Federica Clemente, inizierà le sue attività da lunedì 5 ottobre.

Federica, trentacinquenne intraprendente e volitiva, nonostante la giovane età è un’esperta di medicina olistica, di Yoga e di Meditazione, nonché esperta danzatrice e massaggiatrice. Dopo aver girato il mondo dall'età di ventidue anni, studiando varie discipline tra cui massaggio olistico, massaggio sportivo, svedese, Deep Tissue, linfodrenaggio e riflessologia plantare (Itec-Btec), si è poi  specializzata  in Anatomia, Fisiologia e Patologia.

Dopo aver vissuto in Nordafrica per tre anni, dove ha acquisito le tecniche shamaniche di guarigione profonda ha poi viaggiato in Europa, dove ha iniziato ad avvinarsi allo Yoga e alla Meditazione, perfezionandosi poi in India e negli Stati Uniti. Infine, dopo tanto peregrinare, ha deciso di mettere radici in Puglia, terra d’origine della sua famiglia, scegliendo Ostuni come sede dello Spazio olistico che aveva in mente di realizzare.

Innamoratasi di una villa in contrada Bagnardi, sui Colli ostunesi, l’ha presa in affitto, dando vita a “Namastè”.

Namastè è una parola che viene dal sanscrito e vuol dire- letteralmente- “mi inchino a te”; è il saluto che usano comunemente gli indiani ed è anche la formula che si usa anche alla fine delle sedute di Yoga.

Dal 5 ottobre sarà possibile presso “Namastè” frequentare corsi di Yoga integrale, Hatha Yoga e Vinyasa Yoga. Lo Yoga inteso non solo come ginnastica dolce per il corpo ma, soprattutto, come un viaggio nei recessi più profondi di sè, come consapevolezza, conoscenza e controllo del corpo.

Ma a “Namastè” sarà possibile inoltre prendere lezioni di Tai-chi, di Biodanza, di Meditazione, di Naturopatia. Domenica  mattina, 4 ottobre, ci sarà l’inaugurazione del Spazio olistico e ognuno avrà la possibilità di vivere l’atmosfera di questo luogo e prenotare lezioni gratuite di qualsiasi disciplina. A partire dalle ore 10.00, dopo una piccola cerimonia iniziale di benvenuto, ci sarà la presentazione del progetto, dei corsi e degli insegnanti e l’inaugurazione ufficiale dello spazio, accompagnata da canto e meditazione.

Intorno alle 13.00 verrà offerto ai partecipanti un piccolo buffet vegetariano e si avrà la possibilità di prenotare lezioni di prova gratuite, che saranno tenute nel pomeriggio.

Ad accompagnare Federica Clemente in questo progetto, ci saranno Martine Balanza, istruttrice di Tai Chi Chuan e Qi Gong, Luisa Recchia, specializzata in Biodanza e Sciamanesimo, Michele Cecere, esperto in Meditazione, Marilena Nardelli, insegnante di Yoga integrale, Laura Russi, insegnante di Yoga Iyengar e Joshua Gefroh,esperto di alimentazione naturale e nutrizione.

Per maggiori informazioni sul progetto e sui corsi, consultare il sito internet Namastè.

 

Lascia il tuo commento
commenti